Logo della pagina principale del sito Agi On Line

“Calciodi... Beneficenza!”

Le pagelle!

Experia NPS - GulliLibero FT
Minnicino Andrea: Tanta la buona volontà, troppa l'euforia. A volte è un po' insicuro, il suo neo sono le uscite ma tra i pali è una sicurezza, cerca di proporre subito una nuova azione ma sbaglia troppi passaggi semplici. Diamogli fiducia. IN CRESCITA.

Leotta Gaetano(C): Sono le prime esperienze da calciatore ma la voglia di fare è tanta, qualche incertezza però lo spirito sportivo di divertimento e semplicità caratteristico del nostro buon "Tano" non cambia; mai una lamentela o una protesta. CAPITANO.

Leotta Salvo: Quando si dice la "Provvidenza", "Big Leotta" assente o meglio poco presente durante la prima partita per problemi come dire "tecnici", cala come la manna dal cielo nella difesa colabrodo del Gullilibero nel secondo match.
Recupera moltissimi palloni, imposta e serve i compagni sperando in qualche  buona giocata. Non si ferma mai, quando può si propone in avanti ma sia
la sfortuna che soprattutto la bravura degli avversari gli impedisce di pungere. INSOSTITUIBILE.

Cavicchi Cesare: Il solito allenatore sia in campo che fuori, dà "suggerimenti" ai compagni e non solo, un po' impreciso; si lascia prendere la mano in qualche protesta ma dopo qualche urlo capisce che non è proprio serata, cerca di lottare e limitare i danni. "BELLO", BUONO E CATTIVO.

Benintende Mario: "Mauro" è un vero motorino, corre, corre e quando sembra abbia finito la benzina, entra in riserva e…… corre ancora. Purtroppo i piedi non sono quelli di un campione ma il nostro "Camoranesi" è davvero il polmone della squadra. Meglio in fase offensiva che in quella difensiva. Se continua così
potrebbe diventare un elemento indispensabile. "50 SPECIAL".

Musmeci Andrea: Ala pura, Andrea è stato spesso costretto a difendere, come del resto quasi tutta la squadra.
Una cosa è sicura, quando parte in velocità è imprendibile; avesse un po' più di equilibrio tattico diventerebbe molto più concreto nelle sue giocate. Aiuta come può nel limitare il numero dei goal al passivo. GENEROSO.

Puglisi Giuseppe: Gioca solo la prima partita e già questa è una disgrazia. Sicuramente il più propositivo nelle azioni, dotato di grande tecnica e qualità sbaglia
poco e niente. Torna a difendere, fa partire le azioni e serve assist d'oro ai compagni che però non concretizzano.
Fiore all'occhiello il gran goal da fuori. Ci fosse stato lui alla seconda partita magari si poteva assistere ad un match decisamente più equilibrato e combattuto. PIBE DE ORO.

Basile Giuseppe: Occupa la "zona calda" del campo, al centro, perno fra difesa e centrocampo;
spesso lasciato solo si oppone più di una volta alle azioni avversarie e spesso si "avventura" in iniziative personali…migliorabile l'intesa col gruppo, con cui gioca da poche occasioni, sicuramente una delle basi su cui poggerà la formazione del campionato dell'anno prossimo….VOCE NEL DESERTO

Scrivano Marco: Non sempre si capisce se corra più veloce lui o è il pallone che è troppo lento; un missile quando parte, è un velocista nato; peccato
che tutta la sua forma atletica la perda col pallone al piede, spesso si nasconde tra le maglie avversarie e rimane impigliato al momento di concludere.
Cinico nel servire i due assist che consentono a Roberto di segnare due bei goal. Aiuta poco i compagni veramente troppo indaffarati nella bolgia
difensiva. CHI NON LAVORA NON FA L'AMORE….

Cannavò Roberto: Capocannoniere della squadra, segna due reti di pregevole fattura, poco concreto fino a quel momento, non è riuscito a liberarsi dalla tela tesa dalle due difese avversarie. Cerca spesso di andare in progressione ma quasi mai è seguito dai compagni, forse dovrebbe giocare con più raziocinio risparmiando energie. LAMPADINA A INTERMITTENZA.

Maccarrone Salvo: il meglio noto "Caracciolo" tira la squadra in avanti con movimenti da punta vera, con tocchi e sponde che aprono praterie, ma la porta si intravede  all'orizzonte…poca la concretezza, nulla la finalizzazione, sono lontani i bei tempi, aspettando il suo ritorno, ci regala preziose, se pur inutili,
giocate…ROSA NON SBOCCIATA.


Pagelle a cura di Giuseppe Basile e Salvo Leotta
Torna alla pagina dell'evento

Contatta il webmaster. Team per l'accessibilità ASIC.Supportaci