Logo della pagina principale del sito Agi On Line

Guerre Invisibili

La giornata

Giornata - Dossier - Brani poetici - Interventi - Album fotografico

Venerdì 22 aprile 2005.
L'A.G.I. dedica una giornata all'informazione e dibattito sulle guerre di cui non si parla, le cosiddette “Guerre Invisibili”, per la pace di cui tutti parlano, spesso senza neanche essere informati.

La giornata per la pace si è svolta in tre momenti. In prima mattinata l’A.G.I. ha richiamato in Piazza Duomo tutte le scuole acesi e gli studenti universitari, per tentare di riuscire nel difficile compito di informare e sensibilizzare i giovani acesi spesso distratti da altro. In tarda mattinata l’associazione si è rivolta all’opinione pubblica acese, montando una postazione in Piazza Garibaldi, per la distribuzione di volantini informativi. Ultimo momento della giornata è stata la conferenza-dibattito svoltasi presso la Scuola Media Statale “Galileo Galilei”, nella quale hanno preso parola alcuni rappresentanti dell’A.G.I., oltre ai rappresentanti di gran parte dei partiti acesi e di alcune associazioni.

immagine raffigurante una mano sullo sfondo di un bambino armato - stop ai bambini soldato

Il corteo
Sebbene avessero aderito ufficialmente i licei Classico, Scientifico, Socio-Psicopedagogico, Artistico e l'Istituto Commerciale il riscontro è stato molto minore del previsto, a triste conferma di quanto pesi la "pubblicità" dei media nell'attribuire piu' o meno "valore" alle realtà che dovrebbero invece interessare in egual misura tutti gli uomini, in quanto tali.
Si è, in ogni caso, tenuto un sit-in dove i giovani davvero interessati hanno letto a turno vari dossier e scambiato le loro conoscenze e commenti a riguardo.

Il banchetto informativo
Il banchetto allestito in Piazza Garibaldi, tramite cui abbiamo avuto modo di offrire le nostre informazioni sulle "guerre invisibili" con opuscoli di dossier, volantini e approfondimenti verbali, ci ha consentito un'opera di sensibilizzazione senza dubbio efficace, seppur non massiva. Durante il banchetto molti giovani si sono avvicinati, incuriositi dalla nostra iniziativa e dalle finalità della nostra associazione

La conferenza-dibattito
Facile dire "pace", eppure il dibattito su come ricercarla nel modo più eticamente corretto è quantomai acceso, le visioni varie, quando non opposte.
Dopo una serie di interventi, sono stati alcuni brani poetici e la proiezione di un tanto breve quanto geniale episodio cinematografico di Kurosawa a denunciare gli orrori e la follia della guerra.

Contatta il webmaster. Team per l'accessibilita' ASIC.Supportaci