GulliLibero
  Home   Forum   Help Ricerca Calendario Utenti Staff Login Registrati   *
Pagine: 1 [2] 3   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Lo spinello assassino  (Letto 11595 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
..:: Dioscuro ::..
I'm Not Okay
Administrator
Star
*

Karma: 390
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: φθονος θεών
Posts: 11376


+I don't belong here+


Guarda Profilo WWW
« Risposta #15 il: 02 Giugno 2007, 12:58:44 »

Lauri il tuo discorso è giusto, ma accosti cose che non possono stare sullo stesso piano. La vendita di marijuana non può essere considerata come l'estorsione, il riciclaggio di denaro, lo sfruttamento alla prostituzione.

Perché? Sarebbe invece più comodo per lo Stato legalizzare la prostituzione, come hanno fatto recentemente in Germania, subordinando l'esercizio dell'attività di meretricio ad una concessione amministrativa (e potendo così introdurre tutela per una categoria lavorativa e, cosa forse ancor più importante, CONTROLLI SANITARI OBBLIGATORI), per un'attività che, nella sua esplicazione di rapporto carnale tra adulti consenzienti dietro pagamento di un compenso in denaro, non ha motivo di essere considerato reato se regolamentato.

Infatti secondo me sarebbe giusto così... la differenza è che la prostituzione (non lo sfruttamento alla prostituzione) così come il fumo non dovrebbero di essere reati, sempre secondo me.


Per quanto riguarda il discorso sul vino non sono d'accordo, o almeno non completamente, perchè a questo punto dovresti accettare anche la componente terapeutica della cannabis, documentata in ampia trattazione un po' ovunque. Lo stesso ministro della Sanità Turco, ha detto che si stanno avviando dei trattamenti e degli studi sempre più approfonditi, in Italia, a questo proposito perchè a volte i benefici sono molti, nell'epilessia, sclerosi multipla, anoressia, asma, ecc, con conseguenze molto meno gravi, anche in termini di dipendenza, di certe pillole che si trovano in farmacia, legalissime ma che spesso rovinano le vite delle persone (vedi Valium, Xanax, Prozac e Diazepam in generale).
« Ultima modifica: 02 Giugno 2007, 13:18:04 da ..:: Wlf ::.. » Loggato


"Quand'ero bambino giocavo sempre con la mia ombra;
mi piaceva muovermi al sole e vederla diventare piccola, grande;
poi però mi sono reso conto che non mi avrebbe mai abbandonato,
neanche al buio."
helveticus
der Apologet
Star
*

Karma: 244
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 1459


Care to buy a vowel?


Guarda Profilo
« Risposta #16 il: 02 Giugno 2007, 13:55:14 »

Lauri il tuo discorso è giusto, ma accosti cose che non possono stare sullo stesso piano. La vendita di marijuana non può essere considerata come l'estorsione, il riciclaggio di denaro, lo sfruttamento alla prostituzione.

Perché? Sarebbe invece più comodo per lo Stato legalizzare la prostituzione, come hanno fatto recentemente in Germania, subordinando l'esercizio dell'attività di meretricio ad una concessione amministrativa (e potendo così introdurre tutela per una categoria lavorativa e, cosa forse ancor più importante, CONTROLLI SANITARI OBBLIGATORI), per un'attività che, nella sua esplicazione di rapporto carnale tra adulti consenzienti dietro pagamento di un compenso in denaro, non ha motivo di essere considerato reato se regolamentato.

Infatti secondo me sarebbe giusto così... la differenza è che la prostituzione (non lo sfruttamento alla prostituzione) così come il fumo non dovrebbero di essere reati, sempre secondo me.


Per quanto riguarda il discorso sul vino non sono d'accordo, o almeno non completamente, perchè a questo punto dovresti accettare anche la componente terapeutica della cannabis, documentata in ampia trattazione un po' ovunque. Lo stesso ministro della Sanità Turco, ha detto che si stanno avviando dei trattamenti e degli studi sempre più approfonditi, in Italia, a questo proposito perchè a volte i benefici sono molti, nell'epilessia, sclerosi multipla, anoressia, asma, ecc, con conseguenze molto meno gravi, anche in termini di dipendenza, di certe pillole che si trovano in farmacia, legalissime ma che spesso rovinano le vite delle persone (vedi Valium, Xanax, Prozac e Diazepam in generale).


È per questo che in farmacia vengono venduti farmaci derivati anche dagli oppiacei, che vengono PRESCRITTI da persone laureate in medicina, esercitanti la professione medica e capaci di assumersi le proprie responsabilità. Se non lo sai, c'è una (minima) dose di cocaina anche nella Biochetasi. Non è che la liberalizzazione sarebbe questa panacea...
Prozac, Diazepam e derivati (Valpinax, ecc.) sono psicofarmaci, non si prendono per l'asma o per la sclerosi multipla, mentre il Valium deriva da oppiacei (contiene morfina).
La componente terapeutica della cannabis dovrebbe essere sfruttata attraverso la sperimentazione di farmaci specifici, non permettendo a tutti di coltivare ganja e spararsi cannoni per strada.
Loggato

«Dio è morto» Friedrich Wilhelm Nietzsche
«Nietzsche è morto» Dio
«NIETZSCHE È DIO!!!» Aristotele di Stagira

RHCP
Visitatore
« Risposta #17 il: 02 Giugno 2007, 14:02:00 »

ah ecco allora xk in gita qnd ci siamo fumati la biochetasi ci siamo sentiti male..
Loggato
..:: Dioscuro ::..
I'm Not Okay
Administrator
Star
*

Karma: 390
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: φθονος θεών
Posts: 11376


+I don't belong here+


Guarda Profilo WWW
« Risposta #18 il: 02 Giugno 2007, 14:36:53 »

Prozac, Diazepam e derivati (Valpinax, ecc.) sono psicofarmaci, non si prendono per l'asma o per la sclerosi multipla

Mai detto..
So bene quali sono gli psicofarmaci e quali i farmaci dell'asma, certamente non proponevo l'autopanacea con la liberalizzazione, dato che ho puntualizzato più volte che per me si dovrebbe evitare di fumare.
Tengo solo a fare una reale scaletta di cosa sia realmente più dannoso, e non corrisponde alla visione ufficiale... tutto qui.
« Ultima modifica: 02 Giugno 2007, 14:48:04 da ..:: Wlf ::.. » Loggato


"Quand'ero bambino giocavo sempre con la mia ombra;
mi piaceva muovermi al sole e vederla diventare piccola, grande;
poi però mi sono reso conto che non mi avrebbe mai abbandonato,
neanche al buio."
QuintinoRocca
Bocca di Rosa
Star
*

Karma: 114
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 4590



Guarda Profilo WWW
« Risposta #19 il: 02 Giugno 2007, 16:28:38 »

Io sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere.
Tengo a precisare, però, che, per lo stesso motivo per cui sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere, non fumo una canna ormai da parecchio tempo e punto a non fumarne più fino a quando questo atto non costituisca un vero e proprio finanziamento ad associazioni a delinquere. Potrebbe sembrare una posizione ambigua ma in fin dei conti non lo è ed ora mi spiego meglio. Non è difficile da capire: mi rifiuto di finanziare ogni tipo di criminalità specialmente se organizzata quali le mafie. Per cui a chi fumandosi una canna mi dice che bisogna legalizzare le droghe leggere per togliere soldi in mano alla mafia rispondo: Ok, ma tu non fumare la canna così "togliamo soldi in mano alla mafia"! Non capisco, sinceramente, determinati ambienti di sinistra(io sono di sinistra pure, tengo a precisarlo!) che lanciano iniziative di boicotaggio contro le varie cocacole e i vari macdonalds' e non invitano invece a boicottare la marijuana, tra le più vaste fonti di guadagno per le mafie. MAFIE. Quelle contro cui si scagliarono uomini come Borsellino, Falcone, Pio La Torre, Peppino Impastato etc. etc. Fumarsi una canna la cui sostanza costituente è stata comprata da associazioni mafiose significa andare contro quegli uomini, significa finanziare la mafia, significa pagare il pizzo! Per cui mi rifiuto di fumare una canna e crcedo che chiunque si ritenga un antimafioso(come amano definirsi quegli ambienti di snistra di cui parlavo prima) debba farlo.
Torno infine a ripetere che sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere. La marijuana non fa certamente bene, aldilà degli effetti terapeutici che comunque qualsiasi sostanza può avere, ma sicuramente fa meno male di veleni quotidiani e, ahinoi, legalizzati, quali alcool(non mi riferisco di certo al bicchiere di vino del papà di David!)e sigarette!

Infine utilizzo le parole del Sommo Poeta Fabrizio:
"Mi citeran di monito
a chi crede sia bello
giocherellare a palla
con il proprio cervello.

Cercando di lanciarlo
oltre il confine stabilito
che qualcuno ha tracciato
ai bordi dell'infinito. "
(a parlare, nella canzone o poesia, è un drogato)
Loggato

ricorda Signore questi servi disobbedienti
alle leggi del branco
non dimenticare il loro volto
che dopo tanto sbandare
è appena giusto che la fortuna li aiuti
come una svista
come un'anomalia
come una distrazione
come un dovere
Fdr
Performer
Star
*

Karma: 107
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Federico
Posts: 1608



Guarda Profilo
« Risposta #20 il: 02 Giugno 2007, 19:17:27 »

Non è difficile da capire: mi rifiuto di finanziare ogni tipo di criminalità specialmente se organizzata quali le mafie. Per cui a chi fumandosi una canna mi dice che bisogna legalizzare le droghe leggere per togliere soldi in mano alla mafia rispondo: Ok, ma tu non fumare la canna così "togliamo soldi in mano alla mafia"! Non capisco, sinceramente, determinati ambienti di sinistra(io sono di sinistra pure, tengo a precisarlo!) che lanciano iniziative di boicotaggio contro le varie cocacole e i vari macdonalds' e non invitano invece a boicottare la marijuana, tra le più vaste fonti di guadagno per le mafie. MAFIE. Quelle contro cui si scagliarono uomini come Borsellino, Falcone, Pio La Torre, Peppino Impastato etc. etc.



Assolutamente d'accordo con te
Loggato

Impara tutto sulla musica e sul tuo strumento, poi dimentica tutto sia sulla musica che sullo strumento e suona come ti detta il tuo animo...

Pensavo è bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo incominciare una chitarra.

Mitropank
Wir sind die Türken von Morgen
Moderator
Star
*

Karma: 191
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Turj
Posts: 4532


Trance Europa Express


Guarda Profilo WWW
« Risposta #21 il: 02 Giugno 2007, 19:23:43 »

Quindi coltivarsela in casa fa bene?(in quel modo non "finanzi" la mafia) icon_risate
Loggato

"(in Iran)Non capiscono le ragioni di reprimere nel sangue il dissenso, quando basterebbero dei noiosissimi talk show."

"Marchionne vuol chiudere Termini Imerese. Per rappresaglia gli operai minacciano di riprendere la produzione della Duna."

"A Montecitorio, intanto, Bersani ha incontrato i lavoratori Alcoa, che hanno ascoltato pazienti le sue richieste."

RHCP
Visitatore
« Risposta #22 il: 02 Giugno 2007, 19:30:18 »

Io l'avevo consigliato..ma sono stato editato..
Loggato
Mitropank
Wir sind die Türken von Morgen
Moderator
Star
*

Karma: 191
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Turj
Posts: 4532


Trance Europa Express


Guarda Profilo WWW
« Risposta #23 il: 02 Giugno 2007, 19:35:34 »

Storica sentenza della Cassazione: coltivare qualche piantina di marijuana non e' reato

http://www.fuoriluogo.it/home/mappamondo/europa/italia/rassegna_stampa/20070524093934_2
Loggato

"(in Iran)Non capiscono le ragioni di reprimere nel sangue il dissenso, quando basterebbero dei noiosissimi talk show."

"Marchionne vuol chiudere Termini Imerese. Per rappresaglia gli operai minacciano di riprendere la produzione della Duna."

"A Montecitorio, intanto, Bersani ha incontrato i lavoratori Alcoa, che hanno ascoltato pazienti le sue richieste."

..:: Dioscuro ::..
I'm Not Okay
Administrator
Star
*

Karma: 390
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: φθονος θεών
Posts: 11376


+I don't belong here+


Guarda Profilo WWW
« Risposta #24 il: 02 Giugno 2007, 19:37:44 »

Se faccia bene o no non so dirlo, neanche una cotoletta fa bene.
Loggato


"Quand'ero bambino giocavo sempre con la mia ombra;
mi piaceva muovermi al sole e vederla diventare piccola, grande;
poi però mi sono reso conto che non mi avrebbe mai abbandonato,
neanche al buio."
Nialia
The skin
Staff
Star
*

Karma: 76
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Nome: ஜ Giò ஜ
Posts: 2404


ஜ Odio le citazioni. Dimmi quello che sai. ஜ


Guarda Profilo
« Risposta #25 il: 03 Giugno 2007, 19:41:57 »

Vero, è frittura  icon_rolleyes.
Mah, conosco qualcuno che se la coltiva in casa.
In ogni caso per procurarsi i semi siamo punto e accapo.

Standing ovation per Quinto...
Loggato


"Quando dici molte parole, non sempre significano qualcosa, o forse non significano nulla comunque,
e noi pensiamo solo che esse vogliano dire qualcosa".
Delirium

"Il est beaucoup moins indécent de coucher ensemble
que de se regarder dans les yeux."

Boris Vian
QuintinoRocca
Bocca di Rosa
Star
*

Karma: 114
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 4590



Guarda Profilo WWW
« Risposta #26 il: 04 Giugno 2007, 16:15:45 »

Standing ovation per Quinto...

Nooo, Quinto no!
Loggato

ricorda Signore questi servi disobbedienti
alle leggi del branco
non dimenticare il loro volto
che dopo tanto sbandare
è appena giusto che la fortuna li aiuti
come una svista
come un'anomalia
come una distrazione
come un dovere
Johnny
is all out of faith
Star
*

Karma: 91
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 1016


Illusion never changed into something real


Guarda Profilo
« Risposta #27 il: 06 Giugno 2007, 16:11:56 »

Non capisco, sinceramente, determinati ambienti di sinistra(io sono di sinistra pure, tengo a precisarlo!) che lanciano iniziative di boicotaggio contro le varie cocacole e i vari macdonalds' e non invitano invece a boicottare la marijuana, tra le più vaste fonti di guadagno per le mafie. MAFIE. Quelle contro cui si scagliarono uomini come Borsellino, Falcone, Pio La Torre, Peppino Impastato etc. etc. Fumarsi una canna la cui sostanza costituente è stata comprata da associazioni mafiose significa andare contro quegli uomini, significa finanziare la mafia, significa pagare il pizzo! Per cui mi rifiuto di fumare una canna e credo che chiunque si ritenga un antimafioso(come amano definirsi quegli ambienti di snistra di cui parlavo prima) debba farlo.
Sono d'accordissimo!!!
Ma non credo sia una buona idea legalizzare le droghe leggere o la prostituzione "regolamentata"... la seconda poi, è di una bassezza infinita... ma non è argomento di questo topic.
Io non fumo nulla e non ho studiato medicina, ma credo ci si "devasti" più velocemente con le droghe leggere che con il tabacco! O no?! Anche se dipende molto dalle quantità ovviamente!
Loggato

"L'umanità deve porre fine alla guerra, o la guerra porrà fine all'umanità."      (John Fitzgerald Kennedy)
Ricciolino
Star
*

Karma: 311
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Enrico
Posts: 2141



Guarda Profilo
« Risposta #28 il: 23 Febbraio 2010, 18:01:52 »

bello sto topic, andrebbe ripescato...
Secondo me va legalizzata, aldilà della morale che se ne può fare sull'utilizzo dannoso sin dalla prima assunzione, è anche vero che le sigarette non sembrano fare meglio, l'alcool fa bene un bicchiere di vino si, ma vodka, grappe, gin che ci stanno a fa'? ci sono studi ormai sugli effetti sulla salute che non afferiscono alla cannabis in uso cronico effetti negativi sulla sfera cognitiva, non crea dipendenza paragonabile con la nicotina e l'acool, meno che mai con altre droghe pesanti
Loggato

QuintinoRocca
Bocca di Rosa
Star
*

Karma: 114
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 4590



Guarda Profilo WWW
« Risposta #29 il: 23 Febbraio 2010, 20:36:25 »

Io sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere.
Tengo a precisare, però, che, per lo stesso motivo per cui sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere, non fumo una canna ormai da parecchio tempo e punto a non fumarne più fino a quando questo atto non costituisca un vero e proprio finanziamento ad associazioni a delinquere. Potrebbe sembrare una posizione ambigua ma in fin dei conti non lo è ed ora mi spiego meglio. Non è difficile da capire: mi rifiuto di finanziare ogni tipo di criminalità specialmente se organizzata quali le mafie. Per cui a chi fumandosi una canna mi dice che bisogna legalizzare le droghe leggere per togliere soldi in mano alla mafia rispondo: Ok, ma tu non fumare la canna così "togliamo soldi in mano alla mafia"! Non capisco, sinceramente, determinati ambienti di sinistra(io sono di sinistra pure, tengo a precisarlo!) che lanciano iniziative di boicotaggio contro le varie cocacole e i vari macdonalds' e non invitano invece a boicottare la marijuana, tra le più vaste fonti di guadagno per le mafie. MAFIE. Quelle contro cui si scagliarono uomini come Borsellino, Falcone, Pio La Torre, Peppino Impastato etc. etc. Fumarsi una canna la cui sostanza costituente è stata comprata da associazioni mafiose significa andare contro quegli uomini, significa finanziare la mafia, significa pagare il pizzo! Per cui mi rifiuto di fumare una canna e crcedo che chiunque si ritenga un antimafioso(come amano definirsi quegli ambienti di snistra di cui parlavo prima) debba farlo.
Torno infine a ripetere che sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere. La marijuana non fa certamente bene, aldilà degli effetti terapeutici che comunque qualsiasi sostanza può avere, ma sicuramente fa meno male di veleni quotidiani e, ahinoi, legalizzati, quali alcool(non mi riferisco di certo al bicchiere di vino del papà di David!)e sigarette!

Infine utilizzo le parole del Sommo Poeta Fabrizio:
"Mi citeran di monito
a chi crede sia bello
giocherellare a palla
con il proprio cervello.

Cercando di lanciarlo
oltre il confine stabilito
che qualcuno ha tracciato
ai bordi dell'infinito. "
(a parlare, nella canzone o poesia, è un drogato)



Oddio icon_eek
« Ultima modifica: 23 Febbraio 2010, 22:09:11 da Mitropank » Loggato

ricorda Signore questi servi disobbedienti
alle leggi del branco
non dimenticare il loro volto
che dopo tanto sbandare
è appena giusto che la fortuna li aiuti
come una svista
come un'anomalia
come una distrazione
come un dovere
Pagine: 1 [2] 3   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia

TinyPortal v0.9.8 © Bloc
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!