GulliLibero
  Home   Forum   Help Ricerca Calendario Utenti Staff Login Registrati   *
Pagine: 1 2 [3]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Lo spinello assassino  (Letto 11578 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Mitropank
Wir sind die Türken von Morgen
Moderator
Star
*

Karma: 191
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Turj
Posts: 4532


Trance Europa Express


Guarda Profilo WWW
« Risposta #30 il: 23 Febbraio 2010, 22:10:12 »

Io sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere.
Tengo a precisare, però, che, per lo stesso motivo per cui sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere, non fumo una canna ormai da parecchio tempo e punto a non fumarne più fino a quando questo atto non costituisca un vero e proprio finanziamento ad associazioni a delinquere. Potrebbe sembrare una posizione ambigua ma in fin dei conti non lo è ed ora mi spiego meglio. Non è difficile da capire: mi rifiuto di finanziare ogni tipo di criminalità specialmente se organizzata quali le mafie. Per cui a chi fumandosi una canna mi dice che bisogna legalizzare le droghe leggere per togliere soldi in mano alla mafia rispondo: Ok, ma tu non fumare la canna così "togliamo soldi in mano alla mafia"! Non capisco, sinceramente, determinati ambienti di sinistra(io sono di sinistra pure, tengo a precisarlo!) che lanciano iniziative di boicotaggio contro le varie cocacole e i vari macdonalds' e non invitano invece a boicottare la marijuana, tra le più vaste fonti di guadagno per le mafie. MAFIE. Quelle contro cui si scagliarono uomini come Borsellino, Falcone, Pio La Torre, Peppino Impastato etc. etc. Fumarsi una canna la cui sostanza costituente è stata comprata da associazioni mafiose significa andare contro quegli uomini, significa finanziare la mafia, significa pagare il pizzo! Per cui mi rifiuto di fumare una canna e crcedo che chiunque si ritenga un antimafioso(come amano definirsi quegli ambienti di snistra di cui parlavo prima) debba farlo.
Torno infine a ripetere che sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere. La marijuana non fa certamente bene, aldilà degli effetti terapeutici che comunque qualsiasi sostanza può avere, ma sicuramente fa meno male di veleni quotidiani e, ahinoi, legalizzati, quali alcool(non mi riferisco di certo al bicchiere di vino del papà di David!)e sigarette!

Infine utilizzo le parole del Sommo Poeta Fabrizio:
"Mi citeran di monito
a chi crede sia bello
giocherellare a palla
con il proprio cervello.

Cercando di lanciarlo
oltre il confine stabilito
che qualcuno ha tracciato
ai bordi dell'infinito. "
(a parlare, nella canzone o poesia, è un drogato)



Oddio icon_eek

oddio che?

p.s. volevo citare il tuo post non modificarlo asd ovviamente l'ho rimesso apposto
Loggato

"(in Iran)Non capiscono le ragioni di reprimere nel sangue il dissenso, quando basterebbero dei noiosissimi talk show."

"Marchionne vuol chiudere Termini Imerese. Per rappresaglia gli operai minacciano di riprendere la produzione della Duna."

"A Montecitorio, intanto, Bersani ha incontrato i lavoratori Alcoa, che hanno ascoltato pazienti le sue richieste."

Vinacea
Aspirante Attore
*

Karma: 74
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Posts: 215


Orphan de la Valley.


Guarda Profilo
« Risposta #31 il: 23 Febbraio 2010, 22:25:43 »


Per quanto riguarda il discorso sul vino non sono d'accordo, o almeno non completamente, perchè a questo punto dovresti accettare anche la componente terapeutica della cannabis, documentata in ampia trattazione un po' ovunque. Lo stesso ministro della Sanità Turco, ha detto che si stanno avviando dei trattamenti e degli studi sempre più approfonditi, in Italia, a questo proposito perchè a volte i benefici sono molti, nell'[..] asma,


Ed io che ho sempre temuto il contrario!  icon_risate
Loggato

Distruggerò tutto quello che so.
QuintinoRocca
Bocca di Rosa
Star
*

Karma: 114
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 4590



Guarda Profilo WWW
« Risposta #32 il: 23 Febbraio 2010, 22:26:05 »

Io sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere.
Tengo a precisare, però, che, per lo stesso motivo per cui sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere, non fumo una canna ormai da parecchio tempo e punto a non fumarne più fino a quando questo atto non costituisca un vero e proprio finanziamento ad associazioni a delinquere. Potrebbe sembrare una posizione ambigua ma in fin dei conti non lo è ed ora mi spiego meglio. Non è difficile da capire: mi rifiuto di finanziare ogni tipo di criminalità specialmente se organizzata quali le mafie. Per cui a chi fumandosi una canna mi dice che bisogna legalizzare le droghe leggere per togliere soldi in mano alla mafia rispondo: Ok, ma tu non fumare la canna così "togliamo soldi in mano alla mafia"! Non capisco, sinceramente, determinati ambienti di sinistra(io sono di sinistra pure, tengo a precisarlo!) che lanciano iniziative di boicotaggio contro le varie cocacole e i vari macdonalds' e non invitano invece a boicottare la marijuana, tra le più vaste fonti di guadagno per le mafie. MAFIE. Quelle contro cui si scagliarono uomini come Borsellino, Falcone, Pio La Torre, Peppino Impastato etc. etc. Fumarsi una canna la cui sostanza costituente è stata comprata da associazioni mafiose significa andare contro quegli uomini, significa finanziare la mafia, significa pagare il pizzo! Per cui mi rifiuto di fumare una canna e crcedo che chiunque si ritenga un antimafioso(come amano definirsi quegli ambienti di snistra di cui parlavo prima) debba farlo.
Torno infine a ripetere che sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere. La marijuana non fa certamente bene, aldilà degli effetti terapeutici che comunque qualsiasi sostanza può avere, ma sicuramente fa meno male di veleni quotidiani e, ahinoi, legalizzati, quali alcool(non mi riferisco di certo al bicchiere di vino del papà di David!)e sigarette!

Infine utilizzo le parole del Sommo Poeta Fabrizio:
"Mi citeran di monito
a chi crede sia bello
giocherellare a palla
con il proprio cervello.

Cercando di lanciarlo
oltre il confine stabilito
che qualcuno ha tracciato
ai bordi dell'infinito. "
(a parlare, nella canzone o poesia, è un drogato)



Oddio icon_eek

oddio che?

p.s. volevo citare il tuo post non modificarlo asd ovviamente l'ho rimesso apposto

Mi son sconvolto a legger come la pensavo...
Loggato

ricorda Signore questi servi disobbedienti
alle leggi del branco
non dimenticare il loro volto
che dopo tanto sbandare
è appena giusto che la fortuna li aiuti
come una svista
come un'anomalia
come una distrazione
come un dovere
Mercurio
sonur af the vindur
Performer
Star
*

Karma: 260
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Andrea
Posts: 4411


Ride The Lightning


Guarda Profilo
« Risposta #33 il: 23 Febbraio 2010, 22:29:00 »

Io sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere.
Tengo a precisare, però, che, per lo stesso motivo per cui sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere, non fumo una canna ormai da parecchio tempo e punto a non fumarne più fino a quando questo atto non costituisca un vero e proprio finanziamento ad associazioni a delinquere. Potrebbe sembrare una posizione ambigua ma in fin dei conti non lo è ed ora mi spiego meglio. Non è difficile da capire: mi rifiuto di finanziare ogni tipo di criminalità specialmente se organizzata quali le mafie. Per cui a chi fumandosi una canna mi dice che bisogna legalizzare le droghe leggere per togliere soldi in mano alla mafia rispondo: Ok, ma tu non fumare la canna così "togliamo soldi in mano alla mafia"! Non capisco, sinceramente, determinati ambienti di sinistra(io sono di sinistra pure, tengo a precisarlo!) che lanciano iniziative di boicotaggio contro le varie cocacole e i vari macdonalds' e non invitano invece a boicottare la marijuana, tra le più vaste fonti di guadagno per le mafie. MAFIE. Quelle contro cui si scagliarono uomini come Borsellino, Falcone, Pio La Torre, Peppino Impastato etc. etc. Fumarsi una canna la cui sostanza costituente è stata comprata da associazioni mafiose significa andare contro quegli uomini, significa finanziare la mafia, significa pagare il pizzo! Per cui mi rifiuto di fumare una canna e crcedo che chiunque si ritenga un antimafioso(come amano definirsi quegli ambienti di snistra di cui parlavo prima) debba farlo.
Torno infine a ripetere che sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere. La marijuana non fa certamente bene, aldilà degli effetti terapeutici che comunque qualsiasi sostanza può avere, ma sicuramente fa meno male di veleni quotidiani e, ahinoi, legalizzati, quali alcool(non mi riferisco di certo al bicchiere di vino del papà di David!)e sigarette!

Infine utilizzo le parole del Sommo Poeta Fabrizio:
"Mi citeran di monito
a chi crede sia bello
giocherellare a palla
con il proprio cervello.

Cercando di lanciarlo
oltre il confine stabilito
che qualcuno ha tracciato
ai bordi dell'infinito. "
(a parlare, nella canzone o poesia, è un drogato)



Oddio icon_eek

oddio che?

p.s. volevo citare il tuo post non modificarlo asd ovviamente l'ho rimesso apposto

Mi son sconvolto a legger come la pensavo...

adesso come la pensi?
Loggato



no priest no metal
QuintinoRocca
Bocca di Rosa
Star
*

Karma: 114
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 4590



Guarda Profilo WWW
« Risposta #34 il: 24 Febbraio 2010, 16:18:01 »

Io sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere.
Tengo a precisare, però, che, per lo stesso motivo per cui sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere, non fumo una canna ormai da parecchio tempo e punto a non fumarne più fino a quando questo atto non costituisca un vero e proprio finanziamento ad associazioni a delinquere. Potrebbe sembrare una posizione ambigua ma in fin dei conti non lo è ed ora mi spiego meglio. Non è difficile da capire: mi rifiuto di finanziare ogni tipo di criminalità specialmente se organizzata quali le mafie. Per cui a chi fumandosi una canna mi dice che bisogna legalizzare le droghe leggere per togliere soldi in mano alla mafia rispondo: Ok, ma tu non fumare la canna così "togliamo soldi in mano alla mafia"! Non capisco, sinceramente, determinati ambienti di sinistra(io sono di sinistra pure, tengo a precisarlo!) che lanciano iniziative di boicotaggio contro le varie cocacole e i vari macdonalds' e non invitano invece a boicottare la marijuana, tra le più vaste fonti di guadagno per le mafie. MAFIE. Quelle contro cui si scagliarono uomini come Borsellino, Falcone, Pio La Torre, Peppino Impastato etc. etc. Fumarsi una canna la cui sostanza costituente è stata comprata da associazioni mafiose significa andare contro quegli uomini, significa finanziare la mafia, significa pagare il pizzo! Per cui mi rifiuto di fumare una canna e crcedo che chiunque si ritenga un antimafioso(come amano definirsi quegli ambienti di snistra di cui parlavo prima) debba farlo.
Torno infine a ripetere che sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere. La marijuana non fa certamente bene, aldilà degli effetti terapeutici che comunque qualsiasi sostanza può avere, ma sicuramente fa meno male di veleni quotidiani e, ahinoi, legalizzati, quali alcool(non mi riferisco di certo al bicchiere di vino del papà di David!)e sigarette!

Infine utilizzo le parole del Sommo Poeta Fabrizio:
"Mi citeran di monito
a chi crede sia bello
giocherellare a palla
con il proprio cervello.

Cercando di lanciarlo
oltre il confine stabilito
che qualcuno ha tracciato
ai bordi dell'infinito. "
(a parlare, nella canzone o poesia, è un drogato)



Oddio icon_eek

oddio che?

p.s. volevo citare il tuo post non modificarlo asd ovviamente l'ho rimesso apposto

Mi son sconvolto a legger come la pensavo...

adesso come la pensi?

Ma niente...lasciam perdere...diciamo che una volta ero più saggio ed ingenuo!
Loggato

ricorda Signore questi servi disobbedienti
alle leggi del branco
non dimenticare il loro volto
che dopo tanto sbandare
è appena giusto che la fortuna li aiuti
come una svista
come un'anomalia
come una distrazione
come un dovere
Ricciolino
Star
*

Karma: 311
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Enrico
Posts: 2141



Guarda Profilo
« Risposta #35 il: 24 Febbraio 2010, 19:12:07 »

 XD anche io sono scioccato quando ti ho letto! ..
Loggato

Mitropank
Wir sind die Türken von Morgen
Moderator
Star
*

Karma: 191
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Turj
Posts: 4532


Trance Europa Express


Guarda Profilo WWW
« Risposta #36 il: 24 Febbraio 2010, 19:31:43 »

Io sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere.
Tengo a precisare, però, che, per lo stesso motivo per cui sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere, non fumo una canna ormai da parecchio tempo e punto a non fumarne più fino a quando questo atto non costituisca un vero e proprio finanziamento ad associazioni a delinquere. Potrebbe sembrare una posizione ambigua ma in fin dei conti non lo è ed ora mi spiego meglio. Non è difficile da capire: mi rifiuto di finanziare ogni tipo di criminalità specialmente se organizzata quali le mafie. Per cui a chi fumandosi una canna mi dice che bisogna legalizzare le droghe leggere per togliere soldi in mano alla mafia rispondo: Ok, ma tu non fumare la canna così "togliamo soldi in mano alla mafia"! Non capisco, sinceramente, determinati ambienti di sinistra(io sono di sinistra pure, tengo a precisarlo!) che lanciano iniziative di boicotaggio contro le varie cocacole e i vari macdonalds' e non invitano invece a boicottare la marijuana, tra le più vaste fonti di guadagno per le mafie. MAFIE. Quelle contro cui si scagliarono uomini come Borsellino, Falcone, Pio La Torre, Peppino Impastato etc. etc. Fumarsi una canna la cui sostanza costituente è stata comprata da associazioni mafiose significa andare contro quegli uomini, significa finanziare la mafia, significa pagare il pizzo! Per cui mi rifiuto di fumare una canna e crcedo che chiunque si ritenga un antimafioso(come amano definirsi quegli ambienti di snistra di cui parlavo prima) debba farlo.
Torno infine a ripetere che sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere. La marijuana non fa certamente bene, aldilà degli effetti terapeutici che comunque qualsiasi sostanza può avere, ma sicuramente fa meno male di veleni quotidiani e, ahinoi, legalizzati, quali alcool(non mi riferisco di certo al bicchiere di vino del papà di David!)e sigarette!

Infine utilizzo le parole del Sommo Poeta Fabrizio:
"Mi citeran di monito
a chi crede sia bello
giocherellare a palla
con il proprio cervello.

Cercando di lanciarlo
oltre il confine stabilito
che qualcuno ha tracciato
ai bordi dell'infinito. "
(a parlare, nella canzone o poesia, è un drogato)



Oddio icon_eek

oddio che?

p.s. volevo citare il tuo post non modificarlo asd ovviamente l'ho rimesso apposto

Mi son sconvolto a legger come la pensavo...

adesso come la pensi?

Ma niente...lasciam perdere...diciamo che una volta ero più saggio ed ingenuo!

mah
secondo me un senso ce l'aveva quel discorso, altrochè
Loggato

"(in Iran)Non capiscono le ragioni di reprimere nel sangue il dissenso, quando basterebbero dei noiosissimi talk show."

"Marchionne vuol chiudere Termini Imerese. Per rappresaglia gli operai minacciano di riprendere la produzione della Duna."

"A Montecitorio, intanto, Bersani ha incontrato i lavoratori Alcoa, che hanno ascoltato pazienti le sue richieste."

QuintinoRocca
Bocca di Rosa
Star
*

Karma: 114
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 4590



Guarda Profilo WWW
« Risposta #37 il: 25 Febbraio 2010, 12:45:34 »

Io sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere.
Tengo a precisare, però, che, per lo stesso motivo per cui sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere, non fumo una canna ormai da parecchio tempo e punto a non fumarne più fino a quando questo atto non costituisca un vero e proprio finanziamento ad associazioni a delinquere. Potrebbe sembrare una posizione ambigua ma in fin dei conti non lo è ed ora mi spiego meglio. Non è difficile da capire: mi rifiuto di finanziare ogni tipo di criminalità specialmente se organizzata quali le mafie. Per cui a chi fumandosi una canna mi dice che bisogna legalizzare le droghe leggere per togliere soldi in mano alla mafia rispondo: Ok, ma tu non fumare la canna così "togliamo soldi in mano alla mafia"! Non capisco, sinceramente, determinati ambienti di sinistra(io sono di sinistra pure, tengo a precisarlo!) che lanciano iniziative di boicotaggio contro le varie cocacole e i vari macdonalds' e non invitano invece a boicottare la marijuana, tra le più vaste fonti di guadagno per le mafie. MAFIE. Quelle contro cui si scagliarono uomini come Borsellino, Falcone, Pio La Torre, Peppino Impastato etc. etc. Fumarsi una canna la cui sostanza costituente è stata comprata da associazioni mafiose significa andare contro quegli uomini, significa finanziare la mafia, significa pagare il pizzo! Per cui mi rifiuto di fumare una canna e crcedo che chiunque si ritenga un antimafioso(come amano definirsi quegli ambienti di snistra di cui parlavo prima) debba farlo.
Torno infine a ripetere che sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere. La marijuana non fa certamente bene, aldilà degli effetti terapeutici che comunque qualsiasi sostanza può avere, ma sicuramente fa meno male di veleni quotidiani e, ahinoi, legalizzati, quali alcool(non mi riferisco di certo al bicchiere di vino del papà di David!)e sigarette!

Infine utilizzo le parole del Sommo Poeta Fabrizio:
"Mi citeran di monito
a chi crede sia bello
giocherellare a palla
con il proprio cervello.

Cercando di lanciarlo
oltre il confine stabilito
che qualcuno ha tracciato
ai bordi dell'infinito. "
(a parlare, nella canzone o poesia, è un drogato)



Oddio icon_eek

oddio che?

p.s. volevo citare il tuo post non modificarlo asd ovviamente l'ho rimesso apposto

Mi son sconvolto a legger come la pensavo...

adesso come la pensi?

Ma niente...lasciam perdere...diciamo che una volta ero più saggio ed ingenuo!

mah
secondo me un senso ce l'aveva quel discorso, altrochè
Si si, decisamente...e lo condivido tuttora! cmq il mio commento era solo uno sfogo con me stesso, lasciamo stare!!
Loggato

ricorda Signore questi servi disobbedienti
alle leggi del branco
non dimenticare il loro volto
che dopo tanto sbandare
è appena giusto che la fortuna li aiuti
come una svista
come un'anomalia
come una distrazione
come un dovere
Ricciolino
Star
*

Karma: 311
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Enrico
Posts: 2141



Guarda Profilo
« Risposta #38 il: 25 Febbraio 2010, 13:07:42 »

[ot]
 scusate però potreste smettere di quotare e riquotare ogni volta lo stesso post chilometrico ad ogni risposta? ASD
[/ot]
Loggato

Pagine: 1 2 [3]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia

TinyPortal v0.9.8 © Bloc
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!