GulliLibero
  Home   Forum   Help Ricerca Calendario Utenti Staff Login Registrati   *
Pagine: 1 [2] 3 4 ... 15   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Poesie  (Letto 47734 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
cika
Ahi Gioiosa!
Performer
Star
*

Karma: 73
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Nome: Roberta
Posts: 1015



Guarda Profilo
« Risposta #15 il: 08 Dicembre 2007, 13:09:11 »

Il Passato

E' una curiosa creatura il passato
Ed a guardarlo in viso
Si può approdare all'estasi
O alla disperazione.

Se qualcuno l'incontra disarmato,
Presto, gli grido, fuggi!
Quelle sue munizioni arrugginite
Possono ancora uccidere!

 Emily Dickinson
Loggato

galeot
Inadeguate
Administrator
Star
*

Karma: 580
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Gaetano Leotta
Posts: 5670


Vita e morte sono due facce della stessa medaglia


Guarda Profilo WWW
« Risposta #16 il: 08 Dicembre 2007, 15:16:06 »

I ragazzi che si amano


I ragazzi che si amano si baciano in piedi
contro le porte della notte
e i passanti che passano li segnano a dito

ma i ragazzi che si amano
non ci sono per nessuno
ed è la loro ombra soltanto
che trema nella notte
stimolando la rabbia dei passanti
la loro rabbia il loro disprezzo le risa la loro invidia

I ragazzi che si amano non ci sono per nessuno
essi sono altrove molto più lontano della notte
molto più in alto del giorno
nell'abbagliante splendore del loro primo amore.


Jacques Prévert
Loggato

Chi non comprende il tuo silenzio
probabilmente
non capirà  nemmeno le tue parole
E. Hubbard


Che potere avrebbe l'Inferno se coloro che sono imprigionati non potessero sognare il Paradiso?
Neil Gaiman

VioletSkull
Star
*

Karma: 201
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Nome: Manuela
Posts: 1176


Where is my Mind ?


Guarda Profilo WWW
« Risposta #17 il: 29 Gennaio 2008, 18:49:03 »

Sabbie mobili

Dèmoni e meraviglie
Venti e maree
Lontano si è già ritirato il mare
E tu
Come alga dolcemente accarezzata dal vento
Nella sabbia del tuo letto ti agiti sognando
Dèmoni e meraviglie
Venti e maree
Lontano già si è ritirato il mare
Ma nei tuoi occhi socchiusi
Due piccole onde son rimaste
Dèmoni e meraviglie
Venti e maree
Due piccole onde per annegarmi.

Jacques Prévert
Loggato

Es fließen ineinander Traum und Wachen,
Wahrheit und Lüge. Sicherheit ist nirgends.
Wir wissen nichts von anderen, nichts von uns;
Wir spielen immer, wer es weiß, ist klug.


Arthur Schnitzler, Paracelsus
Pupitta
Against some mad bugger's wall
Star
*

Karma: 184
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Nome: Claudia
Posts: 2729


..Forever is our today..


Guarda Profilo
« Risposta #18 il: 29 Gennaio 2008, 20:10:38 »

Un'arancia sul tavolo
Il tuo vestito sul tappeto
E nel mio letto, tu
Dolce dono del presente
Frescura della notte
Calore della mia vita.

ALICANTE-Jacques Prévert
Loggato

"And for a minute there,i lost myself,i lost myself."

"They say that life's a carousel
Spinning fast, you've got to ride it well
The world is full of Kings and Queens
Who blind your eyes and steal your dreams
It's Heaven and Hell, oh well"

"Steps taken forwards but sleepwalking back again
sleepwalking back again"
QuintinoRocca
Bocca di Rosa
Star
*

Karma: 114
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 4590



Guarda Profilo WWW
« Risposta #19 il: 29 Gennaio 2008, 20:15:06 »

Adoro questa poesia... se si vuole vivere a pieno bisognerebbe vivere così...è ciò che mi auguro sempre di fare...
Ogni volta che me ne dimentico, la vado a rileggere...

Ode alla Vita

Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine,
ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,
chi non cambia la marca,
chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione,
chi preferisce il nero su bianco
e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi,
quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso,
quelle che fanno battere il cuore davanti all'errore e ai sentimenti.

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo,
chi è infelice sul lavoro,
chi non rischia la certezza per l'incertezza per inseguire un sogno,
chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi non ascolta musica,
chi non trova grazia in se stesso.

Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio, chi non si lascia aiutare;
chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.

Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non fa domande sugli argomenti che non conosce,
chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.


Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità.


Pablo Neruda


Non è di Pablo Neruda!
Loggato

ricorda Signore questi servi disobbedienti
alle leggi del branco
non dimenticare il loro volto
che dopo tanto sbandare
è appena giusto che la fortuna li aiuti
come una svista
come un'anomalia
come una distrazione
come un dovere
Cippi
la vita è un suicidio
Vip
*

Karma: 94
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Nome: alice
Posts: 921


love reign over me


Guarda Profilo
« Risposta #20 il: 09 Febbraio 2008, 15:08:27 »

si che è di pablo neruda..  icon_perplesso
Loggato

Mare mare mare voglio annegare
portami lontano a naufragare
via via via da queste sponde
portami lontano sulle onde...
QuintinoRocca
Bocca di Rosa
Star
*

Karma: 114
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 4590



Guarda Profilo WWW
« Risposta #21 il: 12 Febbraio 2008, 02:53:22 »

si che è di pablo neruda..  icon_perplesso
Invece no...è un errore che si è diffuso su Internet..anch'io pensavo questo fino a poche settimane fa...beh...in realtà è di una poetessa contemporanea!
Loggato

ricorda Signore questi servi disobbedienti
alle leggi del branco
non dimenticare il loro volto
che dopo tanto sbandare
è appena giusto che la fortuna li aiuti
come una svista
come un'anomalia
come una distrazione
come un dovere
DaMa
Attore
*

Karma: 66
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Nome: Martina
Posts: 325



Guarda Profilo
« Risposta #22 il: 13 Febbraio 2008, 15:13:12 »

Si ha ragione Quintino...la poesia è di Martha Madeira...una poetessa argentina...
Loggato

"Raccontami di te di come riesci a sopportare questi eterni fallimenti di ogni splendida utopia, la processione dei rimpianti nel freddo dell'ipocrisia, questo vivere aspettando che qualcosa cambierà in questo indifferente girotondo oltre questa libertà"...


Cippi
la vita è un suicidio
Vip
*

Karma: 94
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Nome: alice
Posts: 921


love reign over me


Guarda Profilo
« Risposta #23 il: 13 Febbraio 2008, 15:19:47 »

ok  icon_pace
Loggato

Mare mare mare voglio annegare
portami lontano a naufragare
via via via da queste sponde
portami lontano sulle onde...
Estragone
Mr. Pumpkinhead
Star
*

Karma: 134
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Tristran Thorn
Posts: 6778


The Man Who Sold The World


Guarda Profilo
« Risposta #24 il: 25 Febbraio 2008, 22:49:52 »

Pablo Neruda - Il tuo sorriso


Toglimi il pane, se vuoi,
toglimi l' aria, ma
non togliermi il tuo sorriso.

Non togliermi la rosa,
la lancia che sgrani,
l' acqua che d' improvviso
scoppia nella tua gioia,
la repentina onda
d' argento che ti nasce.

Dura è la mia lotta e torno
con gli occhi stanchi,
a volte, d' aver visto
la terra che non cambia,
ma entrando il tuo sorriso
sale al cielo cercandomi
ed apre per me tutte
le porte della vita.

Amor mio, nell' ora
più oscura sgrana
il tuo sorriso, e se d' improvviso
vedi che il mio sange macchina
le pietre della strada,
ridi, perchè il tuo riso
sarà per le mie mani
come una spada fresca.

Vicino al mare, d' autunno,
il tuo riso deve innalzare
la sua cascata di spuma,
e in primavera, amore,
voglio il tuo riso come
il fiore che attendevo,
il fiore azzurro, la rosa
della mia patria sonora.

Riditela della notte,
del giorno, delle strade
contorte dell' isola,
riditela di questo rozzo
ragazzo che ti ama,
ma quando apro gli occhi
e quando li richiudo,
quando i miei passi vanno,
quando tornano i miei passi,
negami il pane, l' aria,
la luce, la primavera,
ma il tuo sorriso mai,
perchè io ne morrei.


 icon_innamorato
Loggato



Dividing opinions all we are.
Pupitta
Against some mad bugger's wall
Star
*

Karma: 184
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Nome: Claudia
Posts: 2729


..Forever is our today..


Guarda Profilo
« Risposta #25 il: 26 Febbraio 2008, 13:12:04 »

PER IL MIO CUORE...PABLO NERUDA

Per il mio cuore basta il tuo petto,
per la tua libertà bastano le mie ali.
Dalla mia bocca arriverà fino in cielo
ciò che stava sopito sulla tua anima.

E' in te l'illusione di ogni giorno.
Giungi come la rugiada sulle corolle.
Scavi l'orizzonte con la tua assenza.
Eternamente in fuga come l'onda.

Ho detto che cantavi nel vento
come i pini e come gli alberi maestri delle navi.
Come quelli sei alta e taciturna.
E di colpo ti rattristi, come un viaggio.

Accogliente come una vecchia strada.
Ti popolano echi e voci nostalgiche.
Io mi sono svegliato e a volte migrano e fuggono
gli uccelli che dormivano nella tua anima
 icon_pianto
Loggato

"And for a minute there,i lost myself,i lost myself."

"They say that life's a carousel
Spinning fast, you've got to ride it well
The world is full of Kings and Queens
Who blind your eyes and steal your dreams
It's Heaven and Hell, oh well"

"Steps taken forwards but sleepwalking back again
sleepwalking back again"
DaMa
Attore
*

Karma: 66
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Nome: Martina
Posts: 325



Guarda Profilo
« Risposta #26 il: 26 Febbraio 2008, 20:42:43 »

GENERALE,IL TUO CARRO ARMATO...Bertolt Brecht


Generale il tuo carro armato

È una macchina potente,

spiana un bosco e sfracella 100 uomini,

ma ha un difetto :

ha bisogno di un carrista.

Generale il tuo bombardiere è potente,

vola più rapido di una tempesta e porta più di un elefante

ma ha un difetto :

ha bisogno di un meccanico.

Generale, l’uomo fa di tutto ,

può volare e può uccidere

ma ha un difetto:

può pensare.
Loggato

"Raccontami di te di come riesci a sopportare questi eterni fallimenti di ogni splendida utopia, la processione dei rimpianti nel freddo dell'ipocrisia, questo vivere aspettando che qualcosa cambierà in questo indifferente girotondo oltre questa libertà"...


Narci
Meglio di una roccia.
Star
*

Karma: 279
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Nome: Caro
Posts: 4739



Guarda Profilo
« Risposta #27 il: 26 Febbraio 2008, 21:01:11 »

..Farò della mia anima
uno scrigno per la tua anima,
del mio cuore una dimora
per la tua bellezza,
del mio petto un sepolcro
per le tue pene.

Ti amerò come le praterie
amano la primavera,
e vivrò in te la vita di un fiore
sotto i raggi del sole.

Canterò il tuo nome come la valle
canta l'eco delle campane;
ascolterò il linguaggio della tua anima
come la spiaggia ascolta
la storia delle onde..

                                                             Kahlil Gibran..
 icon_cry

(Non mi ricordo il titolo!!!)
Loggato

<< Io adesso vivo così,ma tu non puoi voltare le spalle alle tue responsabilità e fuggire da loro. E' una scelta negativa e d'evasione. >>
<< Penso non ci sia niente di negativo nel fuggire per salvarmi la vita. >>

- Narci vincit omnia.
QuintinoRocca
Bocca di Rosa
Star
*

Karma: 114
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 4590



Guarda Profilo WWW
« Risposta #28 il: 01 Marzo 2008, 03:02:55 »

Ave Maria

E te ne vai, Maria, fra l'altra gente
che si raccoglie intorno al tuo passare,
siepe di sguardi che non fanno male
nella stagione di essere madre.

Sai che fra un'ora forse piangerai
poi la tua mano nasconderà un sorriso:
gioia e dolore hanno il confine incerto
nella stagione che illumina il viso.

Ave Maria, adesso che sei donna,
ave alle donne come te, Maria,
femmine un giorno per un nuovo amore
povero o ricco, umile o Messia.

Femmine un giorno e poi madri per sempre
nella stagione che stagioni non sente.

                                             Fabrizio De Andrè
Loggato

ricorda Signore questi servi disobbedienti
alle leggi del branco
non dimenticare il loro volto
che dopo tanto sbandare
è appena giusto che la fortuna li aiuti
come una svista
come un'anomalia
come una distrazione
come un dovere
VioletSkull
Star
*

Karma: 201
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Nome: Manuela
Posts: 1176


Where is my Mind ?


Guarda Profilo WWW
« Risposta #29 il: 03 Marzo 2008, 22:43:41 »

Wild nights
Wild nights! Wild nights!
notti selvagge! notti selvagge!
Were I with thee,
fossi io con te
Wild nights should be
notti selvagge sarebbero
Our luxury!
la nostra passione

Futile the winds
inutili i venti
To a heart in port,
— a un cuore ormai in porto -
Done with the compass,
non serve il compasso
Done with the chart.
non serve la mappa.

Rowing in Eden!
remare nell' Eden...
Ah! the sea!
ah! il mare!
Might I but moor
potessi almeno ormeggiare
To-night in thee!
- stanotte -in te.

Emily Dickinson
Loggato

Es fließen ineinander Traum und Wachen,
Wahrheit und Lüge. Sicherheit ist nirgends.
Wir wissen nichts von anderen, nichts von uns;
Wir spielen immer, wer es weiß, ist klug.


Arthur Schnitzler, Paracelsus
Pagine: 1 [2] 3 4 ... 15   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia

TinyPortal v0.9.8 © Bloc
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!