GulliLibero
  Home   Forum   Help Ricerca Calendario Utenti Staff Login Registrati   *
Pagine: [1]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Jethro Tull - Stand up  (Letto 935 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Estragone
Mr. Pumpkinhead
Star
*

Karma: 134
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Tristran Thorn
Posts: 6778


The Man Who Sold The World


Guarda Profilo
« il: 03 Marzo 2008, 15:37:07 »




Dopo alcune incertezze dell'album precedente, Stand Up è il primo disco davvero ben fatto dei Jethro Tull  E' la loro prima opera di grande valore, in cui le idee del primo disco vengono meglio focalizzate in pezzi di nitida struttura melodica, espressione del talento del leader in stato di grazia(La formazione è a quattro, come sarà ancora per il successivo "Benefit": il geniale cantante e polistrumentista Ian Anderson, autore di qui in poi di tutti i brani del gruppo,il bassista Glen Cornick, il chitarrista Martin Barre e il batterista Clive Bunker .); non c'è alcun dubbio che il punto di partenza sia il blues, con influenze folk  La struttura complessiva dell'album, comprensivo di dieci canzoni prive di riff eccessivamente complessi conferma questa diagnosi.
L'ultimo brano, "For A Thousand Mothers", è una progressione di flauto, basso e batteria, con poche intromissioni della chitarra: bellissimo e trascinante il finale dove, dopo poche pause di silenzio, viene ripreso l'attacco di batteria iniziale, seguito da una struttura ritmica simile a quella principale ma dai toni (specialmente grazie al flauto) più distesi e allegri.

 icon_innamorato icon_innamorato
Loggato



Dividing opinions all we are.
real_gone
"Il Cavaliere del Secchio"
Star
*

Karma: 174
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 1239


L'importante non è nascere, ma rinascere (Neruda)


Guarda Profilo
« Risposta #1 il: 06 Marzo 2008, 19:07:12 »

E che dire della Bouree di Bach nella versione del pifferaio magico... i Jethro Tull non raggiungeranno più questa perfezione stilistica (tranne forse per Aqualung e in parte di Thick as a brick), il che dimostra che le cose semplici, quando hanno un senso, son più belle di tante altre. Consigliatissimo!
Loggato


Abbiamo abrogato tutto fuorchè la libertà, tutto fuorchè la gioia Walt Whitman
Il posto delle fragole: il mio blog
Pagine: [1]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia

TinyPortal v0.9.8 © Bloc
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!