GulliLibero
  Home   Forum   Help Ricerca Calendario Utenti Staff Login Registrati   *
Pagine: [1] 2   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: "Parole, parole, parole"  (Letto 4670 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Occhi_Blu
Star
*

Karma: 38
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Nome: Occhi_Blu
Posts: 1092



Guarda Profilo
« il: 22 Marzo 2008, 21:00:56 »

Citando una canzone di Mina apro qst topic (in qst sezione poichè mi sembra la più adatta) riflettendo sul valore che ognuno di noi può dare alle parole che scrive dalla pagina di diario,al testo di una canzone, ad un racconto, una poesia, una frase apparentemente insensata scritta su un qualsiasi foglio di carta o sul banco di scuola (ops! icon_marameo).
Cosa significa per voi scrivere e cos'è che la maggior parte delle volte vi spinge a farlo?
A voi la parola, argomentate come meglio credete! icon_ok
Loggato

...Perché questa lunga notte
non sia nera più del nero,
fatti grande, dolce Luna,
e riempi il cielo intero...
E perché quel suo sorriso
possa ritornare ancora,
splendi Sole domattina
come non hai fatto ancora...
Narci
Meglio di una roccia.
Star
*

Karma: 279
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Nome: Caro
Posts: 4739



Guarda Profilo
« Risposta #1 il: 23 Marzo 2008, 21:14:53 »

Per me scrivere è una specie di liberazione.
Scrivere ovunque e tutto..dal mio semplice nome a una poesia,considerando ovviamente anche versi di canzoni che mi passano x la testa in quel preciso momento.
Reputo la scrittura uno dei più importanti mezzi di comunicazione,soprattutto per le persone molto riservate e chiuse..che riescono a stare meglio solo prendendo una penna o una matita e incidendo parole su un foglio di carta,su un'anta d'armadio,sullo schienale di una sedia.


Amo scrivere icon_redface

Ps: ottimo topic icon_ok
Loggato

<< Io adesso vivo così,ma tu non puoi voltare le spalle alle tue responsabilità e fuggire da loro. E' una scelta negativa e d'evasione. >>
<< Penso non ci sia niente di negativo nel fuggire per salvarmi la vita. >>

- Narci vincit omnia.
Occhi_Blu
Star
*

Karma: 38
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Nome: Occhi_Blu
Posts: 1092



Guarda Profilo
« Risposta #2 il: 23 Marzo 2008, 22:00:16 »

Per me scrivere è una specie di liberazione.
Scrivere ovunque e tutto..dal mio semplice nome a una poesia,considerando ovviamente anche versi di canzoni che mi passano x la testa in quel preciso momento.
Reputo la scrittura uno dei più importanti mezzi di comunicazione,soprattutto per le persone molto riservate e chiuse..che riescono a stare meglio solo prendendo una penna o una matita e incidendo parole su un foglio di carta,su un'anta d'armadio,sullo schienale di una sedia.


Amo scrivere icon_redface

Ps: ottimo topic icon_ok


oh finalmente qualcuno che risponde! kmq grazie Narci concordo cn quello che hai detto ma vorrei esprimermi largamente in un secondo momento...nella speranza che altri dicano la loro... icon_razz
« Ultima modifica: 23 Marzo 2008, 22:22:31 da Occhi_Blu » Loggato

...Perché questa lunga notte
non sia nera più del nero,
fatti grande, dolce Luna,
e riempi il cielo intero...
E perché quel suo sorriso
possa ritornare ancora,
splendi Sole domattina
come non hai fatto ancora...
VioletSkull
Star
*

Karma: 201
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Nome: Manuela
Posts: 1176


Where is my Mind ?


Guarda Profilo WWW
« Risposta #3 il: 23 Marzo 2008, 22:15:30 »

io ho un rapporto conflittuale con la scrittura...spesso sento delle emozioni, delle sensazioni, stati d'animo tali da sentire il bisogno di liberarmene trasferendoli sulla carta...ma nonostante questo desiderio, molte volte non riesco a trovare il giusto ordine per scrivere e quindi ci rinuncio in partenza...altre volte metto tutto nero su bianco ma non appena rileggo temo di avere (in un certo senso) banalizzato le sensazioni che turbinavano confuse dentro di me, e così strappo tutto e getto via...
ecco perchè ho un rapporto di odio-amore con la scrittura: c'è sempre uno scarto enorme tra essere e voler essere, detto in termini filosofici!
Loggato

Es fließen ineinander Traum und Wachen,
Wahrheit und Lüge. Sicherheit ist nirgends.
Wir wissen nichts von anderen, nichts von uns;
Wir spielen immer, wer es weiß, ist klug.


Arthur Schnitzler, Paracelsus
Narci
Meglio di una roccia.
Star
*

Karma: 279
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Nome: Caro
Posts: 4739



Guarda Profilo
« Risposta #4 il: 24 Marzo 2008, 23:11:33 »

Per me scrivere è una specie di liberazione.
Scrivere ovunque e tutto..dal mio semplice nome a una poesia,considerando ovviamente anche versi di canzoni che mi passano x la testa in quel preciso momento.
Reputo la scrittura uno dei più importanti mezzi di comunicazione,soprattutto per le persone molto riservate e chiuse..che riescono a stare meglio solo prendendo una penna o una matita e incidendo parole su un foglio di carta,su un'anta d'armadio,sullo schienale di una sedia.


Amo scrivere icon_redface

Ps: ottimo topic icon_ok


oh finalmente qualcuno che risponde! kmq grazie Narci concordo cn quello che hai detto ma vorrei esprimermi largamente in un secondo momento...nella speranza che altri dicano la loro... icon_razz
Anch'io successivamente mi esprimerò più in grande icon_wink icon_razz
Loggato

<< Io adesso vivo così,ma tu non puoi voltare le spalle alle tue responsabilità e fuggire da loro. E' una scelta negativa e d'evasione. >>
<< Penso non ci sia niente di negativo nel fuggire per salvarmi la vita. >>

- Narci vincit omnia.
calipso
Comparsa
*

Karma: 9
Offline Offline

Galleria utente
Posts: 99



Guarda Profilo
« Risposta #5 il: 25 Marzo 2008, 10:32:26 »

scrivere per me è molto rilassante e liberatorio...Infatti scrivo(soprattutto poesie) quando ho dentro di me una confusione di emozioni...cerco di convogliarle tutte su quello che dv scrivere e quindi se sono triste e depressa molto probabilmente verrà fuori una poesia triste anche lei...successivamente cerco di dargli un ordine grammaticalmente corretto...   

bel topic  icon_ook                                           


Loggato
Pupitta
Against some mad bugger's wall
Star
*

Karma: 184
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Nome: Claudia
Posts: 2729


..Forever is our today..


Guarda Profilo
« Risposta #6 il: 25 Marzo 2008, 10:55:30 »

Per me scrivere è una specie di liberazione.
Scrivere ovunque e tutto..dal mio semplice nome a una poesia,considerando ovviamente anche versi di canzoni che mi passano x la testa in quel preciso momento.
Reputo la scrittura uno dei più importanti mezzi di comunicazione,soprattutto per le persone molto riservate e chiuse..che riescono a stare meglio solo prendendo una penna o una matita e incidendo parole su un foglio di carta,su un'anta d'armadio,sullo schienale di una sedia.


Amo scrivere icon_redface

Ps: ottimo topic icon_ok

Bene quello che volevo dire l'ha riassunto caro... icon_ook
brava occhi_blu...bel topic!!!interessante!! icon_wink
Loggato

"And for a minute there,i lost myself,i lost myself."

"They say that life's a carousel
Spinning fast, you've got to ride it well
The world is full of Kings and Queens
Who blind your eyes and steal your dreams
It's Heaven and Hell, oh well"

"Steps taken forwards but sleepwalking back again
sleepwalking back again"
..:: Dioscuro ::..
I'm Not Okay
Administrator
Star
*

Karma: 390
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: φθονος θεών
Posts: 11376


+I don't belong here+


Guarda Profilo WWW
« Risposta #7 il: 24 Luglio 2008, 19:39:40 »

"Ogni parola divina fu posta in essere dal pensiero della mente e dal comando della lingua" "Quando gli occhi vedono, le orecchie ascoltano e il naso odora, essi riferiscono alla mente. E' la mente che produce ogni cosa, ed è la lingua che ripete i pensieri della mente. Così furono creati tutti gli dèi"

Così i sacerdoti del gran tempio di Ptah, nella capitale fondata dal primo Faraone, esprimevano nel 2850 a.C. esprimevano un idea della divinità e di creazione sia psicologica sia metafisica.

In principio era il Verbo
e il Verbo era presso Dio
e il Verbo era un dio.


Giovanni 1,1
Chi ha studiato greco e filosofia sa che "verbo" è una traduzione della parola greca lògos, che ha un significato moooolto più ampio di "parola" (vedi Eraclito).
In molte religioni il "canto degli dèi" ha creato il mondo, in quasi tutte le culture orientali i mantra servono a raggiungere un obbiettivo.

Pare sia insito nella natura dell'uomo collegare le parole alla creazione. Certi istinti di solito non sono mera forma, ma affondano le loro radici sulla sostanza.
Forse quando sentiamo il bisogno di utilizzare le parole è perchè abbiamo necessità di creare, e magari scrivendo lo stiamo già facendo.
Loggato


"Quand'ero bambino giocavo sempre con la mia ombra;
mi piaceva muovermi al sole e vederla diventare piccola, grande;
poi però mi sono reso conto che non mi avrebbe mai abbandonato,
neanche al buio."
Goethe
Staff
Star
*

Karma: 70
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Cognome:
Posts: 1162


Non rinnegare, non restaurare.


Guarda Profilo WWW
« Risposta #8 il: 25 Luglio 2008, 10:33:49 »

Qualche giorno fa, oziando davanti alla tv:
Citazione
Martha: But there’s no such thing as magic.
Doctor: Well, it’s just a different sort of science. You lot, you chose mathematics.  Given the right string of numbers, the right equation, you can split the atom.  Carrionites use words instead.
Shakespeare: Use them for what?
Doctor: The end of the world.

E' tanto che non scrivo come piace a me.  icon_confused

 icon_rolleyes Me ne devo accorgere sempre nei modi più impensati.
Loggato


Non piace MSN?Usa un MP!
JDP
Lost In The Haze Of a Dream
Performer
Star
*

Karma: 164
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Giovanni
Posts: 1947



Guarda Profilo WWW
« Risposta #9 il: 11 Ottobre 2008, 08:50:40 »

Per me scrivere significa mettermi di fronte a me stesso. Io scrivo secondo lo stream of consciousness, un flusso incontrollato di parole che in un secondo momento riordino. E' un modo per conservarmi e liberarmi da alcuni pensieri pesanti, o semplicemente per giocare con le parole. Mi capita di rileggere scritti di qualche tempo fa e scoprirmi diverso, è un modo lineare per capire e far capire (a chi voglio io) cosa sto passando ed ho passato.
Loggato

QuintinoRocca
Bocca di Rosa
Star
*

Karma: 114
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 4590



Guarda Profilo WWW
« Risposta #10 il: 15 Ottobre 2008, 13:16:37 »

io adoro scrivere perché considero la letteratura l'unico ver strumento in possesso dell'uomo per diventare Dio. Scrivere sigifica creare e distruggere. E ciò permette allo scrittore, cambiando le sorti un protagonista, di cambiare le sorti già decise della propria vita!
Loggato

ricorda Signore questi servi disobbedienti
alle leggi del branco
non dimenticare il loro volto
che dopo tanto sbandare
è appena giusto che la fortuna li aiuti
come una svista
come un'anomalia
come una distrazione
come un dovere
The Mente
Moderator
Star
*

Karma: 97
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Mario
Posts: 2107


DolceAmaro


Guarda Profilo WWW
« Risposta #11 il: 16 Ottobre 2008, 15:53:55 »

Qualcuno cantava...
Citazione
Le parole sono armi, se ci metti convinzione
...
SPAARAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Qualcuno ha scritto
Citazione
Personalmente sono convinta che a volte, certe cose non vadano dette, anche e soprattutto alle persone che amiamo, perchè una volta dette, certe cose causano una ferita non rimarginabile, per cui dobbiamo riflettere ed essere certi di essere in grado di vivere e aiutare questa persona a vivere anche e nonstante le ferite, assumerci le responsabilità dell'averle causate... e, per la mia esperienza, sono poche le persone che riescono a farlo... il più se la dà a gambe dopo aver affondato il coltello.

Io sono stanco di parlare.
Da un sacco di tempo, oramai.
Quindi affondo il coltello e me la do a gambe.
Loggato

Certi fiori vanno presi prima che il vento li spogli dei petali.Prima che il tempo li faccia avvizzire, sfiorire, seccare. E l'acqua continua a scorrere,coglila.

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna, punito perché vede l'alba prima degli altri.
Oscar Wilde
Ricciolino
Star
*

Karma: 311
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Enrico
Posts: 2141



Guarda Profilo
« Risposta #12 il: 05 Luglio 2010, 21:09:06 »

questo topic piacerebbe ad Ego...
Qualcuno ha scritto
Citazione
Personalmente sono convinta che a volte, certe cose non vadano dette, anche e soprattutto alle persone che amiamo, perchè una volta dette, certe cose causano una ferita non rimarginabile, per cui dobbiamo riflettere ed essere certi di essere in grado di vivere e aiutare questa persona a vivere anche e nonstante le ferite, assumerci le responsabilità dell'averle causate... e, per la mia esperienza, sono poche le persone che riescono a farlo... il più se la dà a gambe dopo aver affondato il coltello.

Io sono stanco di parlare.
Da un sacco di tempo, oramai.
Quindi affondo il coltello e me la do a gambe.

affondare il coltello e darsela a gambe è una delle cose peggiori che abbia mai fatto...per anch'io sono stato accoltellato e ho visto l'accoltellatore darsela a gambe di gran corsa. E' stata una delle cose più belle della mia vita. La coltellata genera altre parole, le parole pensieri e flusso di energie, bellezze e grossi bastimenti di karma, fortuna, della vita che si celebra in tutte le sue potenzialità. Logos è pensiero, è azione.
Ora che nessuno può davvero più accoltellarmi ne soffro, io e la mia scrittura... che era come una lampada da dentista puntata sul di dentro, a scovare cose della testa, dell'elaborazione dei mille input dei sensi, per avere un senso e non essere in balia dei moti interiori disordinati. Farsi leggere poi merita un discorso a parte: sembra esecrabile, esibizionista...ma siamo animali sociali, il linguaggio, persino quello che indaga nel più intimo, persino quello sconnesso, è fatto per essere condiviso. E dialogato. Perchè pure questa merda una volta letta, sia pure inespressa, suscita, la risposta dell'intelletto. Il vero regista e spettatore.
Loggato

Echoes
vox clamantis in deserto
Performer
Star
*

Karma: 397
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Angelo
Posts: 1825


"Live Long and Prosper"


Guarda Profilo WWW
« Risposta #13 il: 05 Luglio 2010, 23:35:05 »

OT
Narci, quando scriveva con quel colore rosa, era inaccollabile.
FINE OT
« Ultima modifica: 06 Luglio 2010, 00:33:58 da Echoes » Loggato


Signature Made by Ratman©
Narci
Meglio di una roccia.
Star
*

Karma: 279
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Nome: Caro
Posts: 4739



Guarda Profilo
« Risposta #14 il: 06 Luglio 2010, 20:03:58 »

OT
Narci, quando scriveva con quel colore rosa, era inaccollabile.
FINE OT
icon_risate Rileggendomi provo vergogna.
Come si cambia...fortunatamente.  icon_cool
 icon_offtopic
Loggato

<< Io adesso vivo così,ma tu non puoi voltare le spalle alle tue responsabilità e fuggire da loro. E' una scelta negativa e d'evasione. >>
<< Penso non ci sia niente di negativo nel fuggire per salvarmi la vita. >>

- Narci vincit omnia.
Pagine: [1] 2   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia

TinyPortal v0.9.8 © Bloc
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!