GulliLibero
  Home   Forum   Help Ricerca Calendario Utenti Staff Login Registrati   *
Pagine: [1]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Charles Bukowski-POST OFFICE  (Letto 1245 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
QuintinoRocca
Bocca di Rosa
Star
*

Karma: 114
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 4590



Guarda Profilo WWW
« il: 23 Maggio 2008, 12:54:20 »

Tra quelli che ho letto è sicuramente il più bel libro di Charles Bukowski. Con quel suo modo sporco, brutto e cattivo di scrivere, narra la storia di uomo mutilato della propria libertà, non da un dittatore o da chissà cos'altro ma dal suo lavoro, dalle poste degli Stati Uniti d'America. il libro è una continua ricerca di emancipazione, a suo modo, dalla stressante routine postale. Il lettore rimane sempre destato dai continui cambiamenti d'umore del protagonista che quasi coincidono coi cambiamenti di donna. A tutto ciò si accompagna un'aspra critica nei confronti di tutto ciò che è ipocrita e schematico(le poste forse ne sono l'emblema di questo!): Bukoski non si vergogna minimamente a raccontare di una "cagata" o di una sborniaperché tutti quanti "caghiamo" e beviamo! Un capolavoro, un vero e proprio romanzo del ventesimo secolO!
Loggato

ricorda Signore questi servi disobbedienti
alle leggi del branco
non dimenticare il loro volto
che dopo tanto sbandare
è appena giusto che la fortuna li aiuti
come una svista
come un'anomalia
come una distrazione
come un dovere
Estragone
Mr. Pumpkinhead
Star
*

Karma: 134
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Tristran Thorn
Posts: 6778


The Man Who Sold The World


Guarda Profilo
« Risposta #1 il: 23 Maggio 2008, 17:07:05 »

lo leggerò!
io ho,di bukowski, compagno di sbronze..me l'ha regalato Andrea Greco XD
è lui che mi ha fatto conoscere qst autore mlt beat
Loggato



Dividing opinions all we are.
QuintinoRocca
Bocca di Rosa
Star
*

Karma: 114
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 4590



Guarda Profilo WWW
« Risposta #2 il: 24 Maggio 2008, 10:12:40 »

Questo è il primo libro che lo ha reso famoso. Sinceramente ti consiglio prima di leggere gli altri perché sarai più cosciente della sua bellezza secondo me!
Loggato

ricorda Signore questi servi disobbedienti
alle leggi del branco
non dimenticare il loro volto
che dopo tanto sbandare
è appena giusto che la fortuna li aiuti
come una svista
come un'anomalia
come una distrazione
come un dovere
il Giovane Holden
Protagonista
*

Karma: 11
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 521


"Non omnis moriar"


Guarda Profilo
« Risposta #3 il: 13 Giugno 2008, 22:03:09 »

Tra quelli che ho letto è sicuramente il più bel libro di Charles Bukowski. Con quel suo modo sporco, brutto e cattivo di scrivere, narra la storia di uomo mutilato della propria libertà, non da un dittatore o da chissà cos'altro ma dal suo lavoro, dalle poste degli Stati Uniti d'America. il libro è una continua ricerca di emancipazione, a suo modo, dalla stressante routine postale. Il lettore rimane sempre destato dai continui cambiamenti d'umore del protagonista che quasi coincidono coi cambiamenti di donna. A tutto ciò si accompagna un'aspra critica nei confronti di tutto ciò che è ipocrita e schematico(le poste forse ne sono l'emblema di questo!): Bukoski non si vergogna minimamente a raccontare di una "cagata" o di una sborniaperché tutti quanti "caghiamo" e beviamo! Un capolavoro, un vero e proprio romanzo del ventesimo secolO!

mi hai convinto icon_ok
Loggato

"Poi avrai da batterti per spiegare che il peccato non nacque il giorno in cui Eva colse una mela:
Quel giorno nacque una splendida virtù chiamata disubbidienza."

"Se uno solo di questi petali caduti
ti parrà bello
Amore al volo lo spingerà
nei tuoi capelli.
E quando il vento freddo dell'inverno
raggelerà la terra disamorata
esso ti parlerà piano del giardino.
E tu capirai."
Pagine: [1]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia

TinyPortal v0.9.8 © Bloc
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!