GulliLibero
  Home   Forum   Help Ricerca Calendario Utenti Staff Login Registrati   *
Pagine: [1]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Riforma delle intercettazioni  (Letto 2397 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
real_gone
"Il Cavaliere del Secchio"
Star
*

Karma: 174
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 1239


L'importante non è nascere, ma rinascere (Neruda)


Guarda Profilo
« il: 11 Giugno 2009, 18:41:19 »

Da pochi minuti, dopo l'ennesimo voto segreto, il Governo ha imposto al Parlamento sotto il ricatto del voto di fiducia il DDL sulle intercettazioni che, naturalmente, è stato approvato. Nei prossimi giorni la lettura del Senato e, in caso di approvazione, la riforma diventerà legge.

Questa legge, dall'idea che mi sono fatto leggendo il testo (qui una scheda abbastanza esauriente) e molte opinioni al riguardo, decreterà l'indebolimento strutturale dell'attività istruttoria della magistratura rendendo la sua attività sempre meno efficace. Alla stampa, a quella buona e cattiva, sarà imposto un bavaglio fatto di pene detentive per i giornaliste (commutabili in pene pecuniarie) e esorbitanti pene pecuniari per gli editori. Le intercettazioni non potranno essere pubblicate fino all'udienza preliminare (e nei casi più gravi possono passare anche molti anni) ma si potranno solo succintamente riassumere.
In galera, come e più di prima finiranno solo gli straccioni e la criminalità dei colletti bianchi non sarà più perseguibile in maniera davvero incisiva. Cito un brano di un articolo di D'avanzo su Repubblica, che mi sembra significativo della pericolosità delle intercettazioni per i governanti. Il titolo è: Quello che sui giornali non leggerete più.

Citazione
La possibilità di essere ascoltato nelle sue conversazioni - magari perché il suo interlocutore era sott'inchiesta, come gli è accaduto nei colloqui con Agostino Saccà o, in passato, con Marcello Dell'Utri - è per il Cavaliere un'ossessione, un'ansia, una fobia. Ci è incappato più d'una volta. [...]È l'ascolto di queste conversazioni, disvelatrici dei rapporti con una politica corrotta, con il servizio pubblico televisivo in teoria concorrente, addirittura con poteri criminali, che il premier vuole rendere da oggi irrealizzabile per la magistratura e vietato alla pubblicazione, anche la più rispettosa della privacy.

è triste doverlo ammettere, ma per consentire a pochi colletti bianchi di poter continuare indisturbati le loro politiche di predazione sarà privata la magistratura di un'arma insostituibile in ogni investigazione. Una legge per pochi a discapito di tutti. Un esempio tra tutti: gli orrori della clinica S. Rita. O i furbetti del quartierino. E utilizzo il temine "privare" perchè l'uso delle intercettazioni, o meglio, il residuo consentito, è stato talmente ristretto da diventare inutile. A parte alcune eccezioni non saranno disponibili per reati che prevedono una pena inferiore ai 5 anni. Per poterne fare uso il PM dovrà avere gravi indizi di colpevolezza, che sono quelli già sufficienti per applicare misure cautelari come l'arresto, etc. Per spiegarlo in maniera chiara posto un brano da un intervento di un magistrato, Bruno Tinti:

Citazione
Ma non facevano prima a dire che le intercettazioni telefoniche ce le dovevamo scordare?
In realtà tutto questo calvario non dovrebbe essere molto frequente; anzi, per la verità, potrebbe non verificarsi mai. Perché il legislatore (ma si può onorare di un titolo simile una o più persone che fanno di questi trucchi?) ha stabilito che le intercettazioni telefoniche si possono fare per tutti i reati per i quali si sono fatte fino ad ora (visto, cari cittadini, che non è vero che noi vogliamo impedire le indagini?). Solo che ci va una piccola condizione: occorrono gravi indizi di colpevolezza.

E questa è proprio una finezza. Dovete sapere che, fino ad ora, i telefoni si potevano intercettare quando c’erano gravi indizi di reato. La distinzione è sottile ma non troppo. Gravi indizi di reato significa che ci sono buone ragioni per pensare che un reato sia stato commesso; da chi ancora non si sa e per questo motivo si fanno le intercettazioni, si cerca di capire chi sia stato a commetterlo. Gravi indizi di colpevolezza significa che ci sono buone ragioni per ritenere che una certa persona abbia commesso un certo reato. Da qui in avanti dunque si potranno intercettare i telefoni solo quando si saprà con pratica certezza che Calogero Ammazzatutti ha in effetti ammazzato Peppino Animapia.

A conclusione posto l'interessantissimo video di un magistrato, Roberto Scarpinato, che, partendo un po' da lontano, spiega meglio di me i rischi di un ridimensionamento delle intercettazioni:








« Ultima modifica: 11 Giugno 2009, 18:54:50 da real_gone » Loggato


Abbiamo abrogato tutto fuorchè la libertà, tutto fuorchè la gioia Walt Whitman
Il posto delle fragole: il mio blog
VioletSkull
Star
*

Karma: 201
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Nome: Manuela
Posts: 1176


Where is my Mind ?


Guarda Profilo WWW
« Risposta #1 il: 11 Giugno 2009, 22:44:41 »

Oddio, siamo alla frutta... icon_scuoti

A breve si farà nominare console a vita e poi renderà il titolo ereditario  goccia di sudore
Loggato

Es fließen ineinander Traum und Wachen,
Wahrheit und Lüge. Sicherheit ist nirgends.
Wir wissen nichts von anderen, nichts von uns;
Wir spielen immer, wer es weiß, ist klug.


Arthur Schnitzler, Paracelsus
angelo
ubi maior, minor cessat
Star
*

Karma: 26
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Angelo
Posts: 4523


ubi maior, minor cessat!


Guarda Profilo WWW
« Risposta #2 il: 12 Giugno 2009, 15:12:03 »

però per alcune cose riguardo le intercettazioni sono d'accordo, sapete?
perché spesso, per pubblicarle, le attività della Polizia venivano compromesse!

dunque, io sono del parere che la riforma è giusta qualora sia usata per non compromettere il lavoro giudiziario; sbagliatissimo se usata per "proteggere" i potenti.

il problema è, ahimé, che non ho dubbi sulla ragione per cui è stata approvata questa norma sad
Loggato

QuintinoRocca
Bocca di Rosa
Star
*

Karma: 114
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 4590



Guarda Profilo WWW
« Risposta #3 il: 12 Giugno 2009, 16:30:58 »

però per alcune cose riguardo le intercettazioni sono d'accordo, sapete?
perché spesso, per pubblicarle, le attività della Polizia venivano compromesse!

dunque, io sono del parere che la riforma è giusta qualora sia usata per non compromettere il lavoro giudiziario; sbagliatissimo se usata per "proteggere" i potenti.

il problema è, ahimé, che non ho dubbi sulla ragione per cui è stata approvata questa norma sad

"Se un medico uccide una donna con un bisturi, faccio fuori il medico, non elimino tutti i bisturi!"
Loggato

ricorda Signore questi servi disobbedienti
alle leggi del branco
non dimenticare il loro volto
che dopo tanto sbandare
è appena giusto che la fortuna li aiuti
come una svista
come un'anomalia
come una distrazione
come un dovere
real_gone
"Il Cavaliere del Secchio"
Star
*

Karma: 174
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 1239


L'importante non è nascere, ma rinascere (Neruda)


Guarda Profilo
« Risposta #4 il: 12 Giugno 2009, 17:25:08 »

però per alcune cose riguardo le intercettazioni sono d'accordo, sapete?
perché spesso, per pubblicarle, le attività della Polizia venivano compromesse!

dunque, io sono del parere che la riforma è giusta qualora sia usata per non compromettere il lavoro giudiziario; sbagliatissimo se usata per "proteggere" i potenti.

Purtroppo a me sembra che l'attività investigativa delle procure sarà fortemente menomata dopo il varo di questa legge. E non lo penso solo io (Caselli - Scarpinato - Lima - Cascini).

Inoltre vorrei conoscere, per la fruttuositàdel dibattito, in quali casi la pubblicazione di intercettazioni abbia ostacolato il lavoro di investigazione, considerato che i giornalisti non le captano con i radar ma le apprendono dai provvedimenti dei magistrati, dopo che questi non sono più coperti da segreto.

Loggato


Abbiamo abrogato tutto fuorchè la libertà, tutto fuorchè la gioia Walt Whitman
Il posto delle fragole: il mio blog
Mitropank
Wir sind die Türken von Morgen
Staff
Star
*

Karma: 191
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Turj
Posts: 4532


Trance Europa Express


Guarda Profilo WWW
« Risposta #5 il: 16 Giugno 2009, 00:04:36 »

io l'unica cosa che non ho capito è il passaggio dai gravi indizi di reato a quelli di colpevolezza
Loggato

"(in Iran)Non capiscono le ragioni di reprimere nel sangue il dissenso, quando basterebbero dei noiosissimi talk show."

"Marchionne vuol chiudere Termini Imerese. Per rappresaglia gli operai minacciano di riprendere la produzione della Duna."

"A Montecitorio, intanto, Bersani ha incontrato i lavoratori Alcoa, che hanno ascoltato pazienti le sue richieste."

real_gone
"Il Cavaliere del Secchio"
Star
*

Karma: 174
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 1239


L'importante non è nascere, ma rinascere (Neruda)


Guarda Profilo
« Risposta #6 il: 16 Giugno 2009, 13:46:58 »

io l'unica cosa che non ho capito è il passaggio dai gravi indizi di reato a quelli di colpevolezza

In maniera per così dire "divulgativa" lo chiarisce Bruno Tinti nel suo articolo, da me citato nel primo post:

"La distinzione è sottile ma non troppo. Gravi indizi di reato significa che ci sono buone ragioni per pensare che un reato sia stato commesso; da chi ancora non si sa e per questo motivo si fanno le intercettazioni, si cerca di capire chi sia stato a commetterlo. Gravi indizi di colpevolezza significa che ci sono buone ragioni per ritenere che una certa persona abbia commesso un certo reato."

Chi conosce la definizione tecnica o una più chiara, è invitato a postarla, altrimenti appena ho più tempo la cerco e la inserisco in secondo tempo.
Loggato


Abbiamo abrogato tutto fuorchè la libertà, tutto fuorchè la gioia Walt Whitman
Il posto delle fragole: il mio blog
Mitropank
Wir sind die Türken von Morgen
Staff
Star
*

Karma: 191
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Turj
Posts: 4532


Trance Europa Express


Guarda Profilo WWW
« Risposta #7 il: 16 Giugno 2009, 14:44:08 »

quindi quando si parla di indizi di reato è come dire che non si sa esattamente il colpevole e si intercettano più persone vedendo se qualcuno di loro parla di quel fatto mentre con gli indizi di colpevolezza praticamente già sai chi è il colpevole e lo intercetti giusto per stanarlo definitivamente?
Loggato

"(in Iran)Non capiscono le ragioni di reprimere nel sangue il dissenso, quando basterebbero dei noiosissimi talk show."

"Marchionne vuol chiudere Termini Imerese. Per rappresaglia gli operai minacciano di riprendere la produzione della Duna."

"A Montecitorio, intanto, Bersani ha incontrato i lavoratori Alcoa, che hanno ascoltato pazienti le sue richieste."

real_gone
"Il Cavaliere del Secchio"
Star
*

Karma: 174
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 1239


L'importante non è nascere, ma rinascere (Neruda)


Guarda Profilo
« Risposta #8 il: 16 Giugno 2009, 16:47:29 »

Da quanto ho letto/capito, dovrebbe essere così.
Loggato


Abbiamo abrogato tutto fuorchè la libertà, tutto fuorchè la gioia Walt Whitman
Il posto delle fragole: il mio blog
real_gone
"Il Cavaliere del Secchio"
Star
*

Karma: 174
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 1239


L'importante non è nascere, ma rinascere (Neruda)


Guarda Profilo
« Risposta #9 il: 21 Giugno 2009, 14:13:43 »

A questo link è possibile leggere il commento alla riforma di un altro magistrato, Guido Salvini, GIP presso il Tribunale di Milano, che evidenzia il danno di tipo tecnico e organizzativo che comporterà una delle novità della legge, ovvero la previsione non più di un giudice ma ben di TRE giudici per l'autorizzazione alle intercettazioni. Su questo stesso lato del problema è molto efficace anche la  critica di Bruno Tinti, nella prima parte, che avevo segnalato nel mio primo post.
Loggato


Abbiamo abrogato tutto fuorchè la libertà, tutto fuorchè la gioia Walt Whitman
Il posto delle fragole: il mio blog
Pagine: [1]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia

TinyPortal v0.9.8 © Bloc
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!