GulliLibero
  Home   Forum   Help Ricerca Calendario Utenti Staff Login Registrati   *
Pagine: [1]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Stalker di A. Tarkovskij [FILM, 1979]  (Letto 1756 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Ricciolino
Star
*

Karma: 311
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Enrico
Posts: 2141



Guarda Profilo
« il: 28 Giugno 2010, 14:13:16 »

Si tratta di un film di fantascienza del regista russo autore anche della pellicola cult di stesso genere, Solaris. La trama è liberamente tratta dal romanzo Picnic sul ciglio della strada, in cui si immagina che una razza aliena, passando sulla terra abbia lasciato degli oggetti misteriosi cui l'uomo sfugge la comprensione, e capaci di mirabili prodigi. Gli oggetti si trovano in quelle che vengono definite Zone, regioni sparse per tutto il pianeta piene di trappole e trabocchetti mortali. Il titolo di questo romanzo prende proprio spunto dalla metafora di uno scienziato che compara la visita aliena ad un picnic e gli oggetti misteriosi ai rifiuti lasciati dai villeggianti. La curiosità e la conoscenza degli umani è pari a quella degli animali che rovistano tra gli oggetti abbandonati. Ma come è ovvio Tarkovskij va oltre, la trama del libro è solo un sogno lontano, appena palpabile, davanti la macchina da presa non è in scena nient'altro che l'uomo, che affoga nelle sue paure e nei suoi obiettivi, languido di interrogativi. Nella Zona ci si muove come nella morale, per percorsi precostituiti, surrealmente, e i tre personaggi, lo Stalker, Scrittore e Professore, si muovono ognuno nelle filosofie degli altri, scoprendo poco a poco se stessi. Il film è un assoluto capolavoro di cinematografia, l'estetica è ultraterrena, persino quando ci si sposta nel fango e nell'umidità, che sono una costante quasi invadente sullo spettatore, la musica, soprattutto nella scena della piscina è sublime, i dialoghi coinvolgenti e metafisici. Il mio voto è un 10 tondo tondo, ed è un rammarico che quetso film sia così poco conosciuto... Se qualcuno avesse la volontà e la pazienza (perchè ha dei ritmi lenti, introspettivi) di vederlo, sarei lieto di confrontare qui le suggestioni  icon_ok
Loggato

Mercurio
sonur af the vindur
Performer
Star
*

Karma: 260
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Andrea
Posts: 4411


Ride The Lightning


Guarda Profilo
« Risposta #1 il: 28 Giugno 2010, 15:20:22 »

Sono anni che mi riprometto di verdelo, mi sono innamorato della saga di videogiochi ispirati a questo film. Appena troverò un pò di coraggio lo visionerò senz'altro!
Loggato



no priest no metal
Pagine: [1]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia

TinyPortal v0.9.8 © Bloc
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!