GulliLibero
  Home   Forum   Help Ricerca Calendario Utenti Staff Login Registrati   *
Pagine: 1 [2] 3 4 ... 7   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Io ci ho provato a vedere Twilight  (Letto 14021 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Ged
Performer
Aspirante Attore
*

Karma: -19
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 194


Guarda Profilo
« Risposta #15 il: 05 Luglio 2010, 11:17:23 »

P.S. ero sicuro che non ti piacessero i film d'azione  ASD
E ora mi spieghi perché  icon_perplesso

@Ratman: leggilo a pezzi XD Oppure dal sito della divina Gamberetta: http://fantasy.gamberi.org/2007/12/08/recensioni-romanzo-twilight/

Un giorno di questi fonderò il culto religioso dei Gamberettiani XD
Loggato
Echoes
vox clamantis in deserto
Performer
Star
*

Karma: 397
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Angelo
Posts: 1825


"Live Long and Prosper"


Guarda Profilo WWW
« Risposta #16 il: 05 Luglio 2010, 11:31:32 »

Io sto soffocando dalle risate dopo il post di Ratman  icon_risate
+1 per Megera, che ha stroncato l'immagine della ragazza media.
In qualsiasi caso, ci tengo precisarlo, io non penso sia stupido chi guarda Twilight, ma solo chi lo ritiene un capolavoro di originalità o un fenomeno letterario di spessore. Insomma, non c'è niente di male nel guardare Chuck Norris che spara calci rotanti solo perchè è carismatico, e non c'è niente di male nel guardare il vampiro che si innamora della ragazza media solo perchè è una scena "carica di emotività". Lasciamo perdere ogni distinzione tra "film per uomo" e "film per donna", perchè non è da escludere che ad una ragazza possa piacere Chuck Norris come è possibilissimo che ad un uomo assolutamente eterosessuale e senza alcun trauma infantile possa piacere Twilight.
Se una cosa risulta piacevole da guardare la si può guardare solo per il piacere di farlo, sognare a occhi aperti non ha mai fatto male a nessuno, anche se il sogno "impacchettato e regalato" non mi è mai piaciuto.
L'importante è non abbandonare un minimo di consapevolezza e spirito critico.
Loggato


Signature Made by Ratman©
Mercurio
sonur af the vindur
Performer
Star
*

Karma: 260
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Andrea
Posts: 4411


Ride The Lightning


Guarda Profilo
« Risposta #17 il: 05 Luglio 2010, 11:52:56 »

Lasciamo perdere ogni distinzione tra "film per uomo" e "film per donna", perchè non è da escludere che ad una ragazza possa piacere Chuck Norris

possibile, avrebbe la mia stima

come è possibilissimo che ad un uomo assolutamente eterosessuale e senza alcun trauma infantile possa piacere Twilight.

impossibile.

Comunque io non ho detto che tutte le ragazze sono sceme e guardano twilight e che tutti i ragazzi sono scemi e guardano steven segal. Ho detto che ci sono delle propensioni ataviche che io non condanno a priori, perchè se io mi guardo con consapevolezza e spirito critico chuck norris che ammazza millemila persone è più che accettabile come cosa, lo stesso vale per twilight, se invece Megera non si guarda twilight, tanto meglio per lei.






Loggato



no priest no metal
Ged
Performer
Aspirante Attore
*

Karma: -19
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 194


Guarda Profilo
« Risposta #18 il: 05 Luglio 2010, 12:04:32 »

Lasciamo perdere ogni distinzione tra "film per uomo" e "film per donna", perchè non è da escludere che ad una ragazza possa piacere Chuck Norris

possibile, avrebbe la mia stima

come è possibilissimo che ad un uomo assolutamente eterosessuale e senza alcun trauma infantile possa piacere Twilight.

impossibile.

Comunque io non ho detto che tutte le ragazze sono sceme e guardano twilight e che tutti i ragazzi sono scemi e guardano steven segal. Ho detto che ci sono delle propensioni ataviche che io non condanno a priori, perchè se io mi guardo con consapevolezza e spirito critico chuck norris che ammazza millemila persone è più che accettabile come cosa, lo stesso vale per twilight, se invece Megera non si guarda twilight, tanto meglio per lei.



Molte ragazze la penserebbero al contrario di te...
E poi "è più che accettabile" ma da chi? Fino a qualche decennio fa, una donna che lavora non era accettabile. La società sta progredendo, non è più all'epoca delle caverne e degli uomini con la clava.

Ad ogni modo, non mi hai risposto U.U
Loggato
Muse
Performer
Vip
*

Karma: 106
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Ezio
Posts: 908



Guarda Profilo
« Risposta #19 il: 05 Luglio 2010, 12:13:44 »

a noi maskietti piacciono i film d azi1..e alle fmncce i film d <3




Ma l'avete capito che la mia era una pigliata per il culo vero? xD  icon_risate
Loggato



Mercurio
sonur af the vindur
Performer
Star
*

Karma: 260
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Andrea
Posts: 4411


Ride The Lightning


Guarda Profilo
« Risposta #20 il: 05 Luglio 2010, 12:19:07 »

Lasciamo perdere ogni distinzione tra "film per uomo" e "film per donna", perchè non è da escludere che ad una ragazza possa piacere Chuck Norris

possibile, avrebbe la mia stima

come è possibilissimo che ad un uomo assolutamente eterosessuale e senza alcun trauma infantile possa piacere Twilight.

impossibile.

Comunque io non ho detto che tutte le ragazze sono sceme e guardano twilight e che tutti i ragazzi sono scemi e guardano steven segal. Ho detto che ci sono delle propensioni ataviche che io non condanno a priori, perchè se io mi guardo con consapevolezza e spirito critico chuck norris che ammazza millemila persone è più che accettabile come cosa, lo stesso vale per twilight, se invece Megera non si guarda twilight, tanto meglio per lei.



Molte ragazze la penserebbero al contrario di te...
E poi "è più che accettabile" ma da chi? Fino a qualche decennio fa, una donna che lavora non era accettabile. La società sta progredendo, non è più all'epoca delle caverne e degli uomini con la clava.

Ad ogni modo, non mi hai risposto U.U

è accettabile da me.

Comunque siccome non ho il dono della chiarezza mi spiego meglio: ci sono dei film belli, riconosciuti dalla critica o da chicchessìa che possono parlare di qualsiasi cosa.. un bel film d'amore per esempio a mio avviso può essere visto pure dal più rude motociclista texano che si può pure commuovere, lo posso solo stimare. Poi però ci sono i film d'amore fatti male, le cagate tipo quelle di Moccia... in questi casi tutta la componente della storia, della sceneggiatura, della recitazione ecc. vengono meno e rimane solo l'elemento sentimentale scevro e banale, quindi non vedo perchè un uomo dovrebbe vederlo e trovarlo bello. Lo stesso discorso vale al contrario per i i film d'azione.

@Ged : semplicemente non mi sembri il tipo da film d'azione, mi sembri più fantasy come target.
Loggato



no priest no metal
Ged
Performer
Aspirante Attore
*

Karma: -19
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 194


Guarda Profilo
« Risposta #21 il: 05 Luglio 2010, 12:26:04 »

Lasciamo perdere ogni distinzione tra "film per uomo" e "film per donna", perchè non è da escludere che ad una ragazza possa piacere Chuck Norris

possibile, avrebbe la mia stima

come è possibilissimo che ad un uomo assolutamente eterosessuale e senza alcun trauma infantile possa piacere Twilight.

impossibile.

Comunque io non ho detto che tutte le ragazze sono sceme e guardano twilight e che tutti i ragazzi sono scemi e guardano steven segal. Ho detto che ci sono delle propensioni ataviche che io non condanno a priori, perchè se io mi guardo con consapevolezza e spirito critico chuck norris che ammazza millemila persone è più che accettabile come cosa, lo stesso vale per twilight, se invece Megera non si guarda twilight, tanto meglio per lei.



Molte ragazze la penserebbero al contrario di te...
E poi "è più che accettabile" ma da chi? Fino a qualche decennio fa, una donna che lavora non era accettabile. La società sta progredendo, non è più all'epoca delle caverne e degli uomini con la clava.

Ad ogni modo, non mi hai risposto U.U

@Ged : semplicemente non mi sembri il tipo da film d'azione, mi sembri più fantasy come target.

Veramente leggo quasi di tutto: fantasy, horror, fantascienza, romanzi storici, di formazione, psicologici, sociali.

Come target, se per fantasy intendi quello tradizionale in stile Tolkien, elfi, nani etc etc: lo odio. Io odio Tolkien!

Io prediligo il Dark Fantasy (specie con forti tratti horror), il low fantasy, il fantasy storico, il fantasy sociale, il New Weird (che è l'antitesi del fantasy tradizionale), lo steamfantasy, la bizarro fiction, il fantasy mitologico. Magari qualcosina di High fantasy, ma tipo Erikson.

Sono molto più vicino a Miéville che a Tolkien XD

Non a caso scrivo Dark Fantasy con influenze gotiche, horror, new weird, steampunk, cyberpunk e orientali.

A livello filmico, prediligo: Horror (specie splatter), film catastrofici e sì, ammetto di guardare film d'amore, ma fatti bene (non come quella schifezza di Twilight); tipo Titanic, per intenderci (quindi concordo con il tuo discorso). E poi film storici.

Il mio film preferito è Memorie di una Geisha XD

Chiudo OT
Loggato
Mercurio
sonur af the vindur
Performer
Star
*

Karma: 260
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Andrea
Posts: 4411


Ride The Lightning


Guarda Profilo
« Risposta #22 il: 05 Luglio 2010, 12:30:04 »

ci siamo capiti
Loggato



no priest no metal
..:: Dioscuro ::..
I'm Not Okay
Administrator
Star
*

Karma: 390
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: φθονος θεών
Posts: 11376


+I don't belong here+


Guarda Profilo WWW
« Risposta #23 il: 05 Luglio 2010, 12:51:34 »

La motivazione più logica è che la saga di Twilight non riesce a soddisfare gli appassionati del genere tradizionale. Dunque chi ha amato New Moon potrebbe trovare noioso il Dracula di Bram Stoker, così viceversa.
Questo non significa che, se agli "intenditori" non piace, la saga non valga niente. Il giudizio finale è quello del pubblico e qualunque successo, se non condiviso, va perlomeno compreso. Evidentemente avrà degli ingredienti azzeccati per un certo (e molto vasto) target.


La distinzione "film per maschi" e "film per femmine" non si può proprio sentire...!  icon_razz
Anche il discorso del fatto che sia per ragazzini non è in sè il problema. E lo dico io che a 25 anni sono in grado di guardare XFiles ed il minuto dopo Gossip Girl senza per questo considerarmi schizofrenico. XD
Così come anche il paragone con Moccia è esagerato anche per me che ho sollevato la questione. Con Moccia stiamo davvero parlando di fantascenza, con la pretesa però che si tratti di realtà...!
Loggato


"Quand'ero bambino giocavo sempre con la mia ombra;
mi piaceva muovermi al sole e vederla diventare piccola, grande;
poi però mi sono reso conto che non mi avrebbe mai abbandonato,
neanche al buio."
Echoes
vox clamantis in deserto
Performer
Star
*

Karma: 397
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Angelo
Posts: 1825


"Live Long and Prosper"


Guarda Profilo WWW
« Risposta #24 il: 05 Luglio 2010, 15:42:18 »

Anche per me il paragone con Moccia è esagerato, infatti l'ho usato come estremizzazione del problema. Anche se, per certe cose, Moccia mi sembra una "Mayer ripulita da ogni elemento fantastico ed elevata alla massima potenza", bisogna sottolineare il fatto che Moccia, a differenza della Meyer, coltiva degli stereotipi a mio parere assolutamente negativi, fuorvianti e devianti dei giovani di questa generazione. Moccia è da debellare, peggio di Maria de Filippi. Detto questo...

Comunque siccome non ho il dono della chiarezza mi spiego meglio: ci sono dei film belli, riconosciuti dalla critica o da chicchessìa che possono parlare di qualsiasi cosa.. un bel film d'amore per esempio a mio avviso può essere visto pure dal più rude motociclista texano che si può pure commuovere, lo posso solo stimare. Poi però ci sono i film d'amore fatti male, le cagate tipo quelle di Moccia... in questi casi tutta la componente della storia, della sceneggiatura, della recitazione ecc. vengono meno e rimane solo l'elemento sentimentale scevro e banale, quindi non vedo perchè un uomo dovrebbe vederlo e trovarlo bello. Lo stesso discorso vale al contrario per i i film d'azione.

Il succo del discorso, se ho capito bene, è che un film ben fatto, di qualsiasi genere sia, può essere apprezzato sia da uomini che da donne, mentre l'elemento essenziale che sta alla base dell'opera, se ridotto all'osso e alla banalità, può essere apprezzato solo da donne se di tipo sentimentale e smielato, solo da uomini se ti tipo rude e violento - salvo eccezioni problematiche.
Io credo che bisogna focalizzare il punto sul carattere di una persona, che indipendentemente dal sesso può preferire il sentimentalismo all'azione o viceversa, o entrambe le cose. Il fatto che "un uomo che apprezza quel tipo di sentimentalismo sia una checca" o che "la donna che apprezza l'azione fine a se stessa sia spacchiosa", sono giudizi di merito, che vanno oltre il discorso iniziale (anche se questo off-topic è interessante). Secondo me non esistono demarcazioni così strette tra "cose da donna" e "cose da uomo", sono solo stereotipi a cui molti si adeguano. Ed essendo non conformi alla massa, un ragazzo che adora Moccia e una ragazza che ama Chuck Norris saranno visti come "anormali", e proprio agli occhi di quello stereotipo saranno etichettati come "checca" e "ragazza spacchiosa", che diventano a loro volta luoghi comuni (in quanti film vediamo giovani e affascinanti ragazze che diventano spietati agenti segreti col grilletto facile, e le consideriamo sexy, mentre nei telefilm adolescenziali il ragazzo che ama le soap e i film romantici assume il ruolo della checca presa in giro da tutti i coetanei). Quindi la ragazza "un pò mascolina" diventa affascinante, mentre il ragazzo "un pò effeminato" diventa una checca (sempre ragionando nell'ottica di una distinzione tra "cose da uomo" e "cose da donna"). La ragazza mascolina e il ragazzo effeminato potranno anche essere considerati diversi, ma questo non vuol dire che abbiano problemi psicologici, carenze, traumi et similia, ma solo che possiedano un tratto caratteriale che, oggi, viene considerato "da uomo" o "da donna". Il punto è: perchè una cosa viene considerata "da uomo" o "da donna"? Per qualcosa che è intrinseco all'essere uomo o donna, alla sua struttura genetica o quant'altro, oppure per una convenzione sociale, perchè "così è stato stabilito"?
« Ultima modifica: 05 Luglio 2010, 15:48:47 da Echoes » Loggato


Signature Made by Ratman©
Muse
Performer
Vip
*

Karma: 106
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Ezio
Posts: 908



Guarda Profilo
« Risposta #25 il: 05 Luglio 2010, 15:50:29 »

Off Topic..
...giovani e affascinanti ragazze che diventano spietati agenti segreti col grilletto facile, e le consideriamo sexy...
Sarah Walker alias Yvonne Strahovski..  icon_slurp
Loggato



Echoes
vox clamantis in deserto
Performer
Star
*

Karma: 397
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Angelo
Posts: 1825


"Live Long and Prosper"


Guarda Profilo WWW
« Risposta #26 il: 05 Luglio 2010, 15:52:04 »

Off Topic..
...giovani e affascinanti ragazze che diventano spietati agenti segreti col grilletto facile, e le consideriamo sexy...
Sarah Walker alias Yvonne Strahovski..  icon_slurp

Pensavo proprio a lei  ASD
Loggato


Signature Made by Ratman©
Robby
Aspirante Attore
*

Karma: 18
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Posts: 195



Guarda Profilo
« Risposta #27 il: 05 Luglio 2010, 15:55:54 »

Ho pensato a a Robby che ha 22 anni e non è di certo una cretina
grazie  icon_mrgreen


Qual è il conflitto in Twilight ? Bella è una ragazza carina ma non troppo, intelligente fino a un certo punto, goffa, insicura, timida, né ricca, né povera. È una persona qualunque. Questo è l’eroe. Il problema è: riuscirà una persona qualunque ad abituarsi alla vita in una piccola cittadina? Riuscirà a farsi nuovi amici a scuola? Si sentirà accettata?
Non è un granché, specie per una storia fantasy, ma la Meyer non è interessata a raccontare alcunché e infatti il problema è risolto per pagina 40 o giù di lì: Bella ha già un paio di amiche e ben quattro spasimanti, tra i quali il Ragazzo Più Bello della Scuola.
Infatti Twilight non è narrativa, Twilight è pornografia per ragazzine sceme.
[...]
Ragazzine sceme: perché, Dio Santo, se una ha un minimo di fantasia è capace da sola d’immaginarsi di arrivare in una nuova scuola ed essere subito adorata da tutti, compreso il Bello di turno. Ci arrivo persino io. Quando butto dei soldi in un romanzo, voglio qualcosina in più, voglio che la mia fantasia sia aiutata da quella dello scrittore, manipolatore di fantasie per professione. Invece la Meyer non ha niente di più da offrire: lei è una qualunque, lui è il più bello di tutti. Lei ama lui e lui ama lei. Fine della (inesistente) storia.

Ma… ma lui è un vampiro!
Persino la Meyer, forse rileggendo una prima stesura, dev’essersi accorta che senza un qualche minimo elemento d’ulteriore interesse il romanzo non avrebbe venduto. Perciò, tanto per essere Originale (O maiuscola), ha deciso di rendere il Più Bello della Scuola un vampiro!
da brava fan, al costo di essere puntigliosa, non posso non mettermi a precisare che la storia..non è per nulla questa..il problema di Bella non è certo quello di "oddio ora con ki farò amicizia",qsto può andar bene per i primi 2 capitoli,giusto x dare l'idea che si sta trasferendo in un posto del tutto diverso da qllo in cui ha vissuto.Ma twilight non si risolve in un "ohh che bello ho accalappiato il più figo della scuola",eh no..
E' una storia d'amore,su qsto non c sono dubbi,ma non si tratta di lui-lei-l'amore corrisposto-tutti vissero felici e contenti icon_ook è una storia d'amore ke si svolge costantemente sul filo del rasoio.in parole spicciole:si trovano, provano attrazione fisica/sentimentale, vogliono stare assieme ok..ma lei in pratica è in costante pericolo di morte xkè lui vorrebbe tanto "bersela"  icon_mrgreen qsto per dire:non è ke si innamorano ed è finita là.Tutto qsto contrasto,tutti i problemi ke qsta vicinanza porta,secondo me sn resi bene e non annoiano..Inutile poi dirvi che tutto il bello viene dopo,che le cose si complicano e che se in Twilight vi sembra manchi "passione e sentimento",colpi di scena..beh qsta è tutto qllo di cui è fatto Eclipse  icon_ok (a mio avviso il + bello di tutta la saga,ma non penso nessuno di voi arriverà al 3°  XD )-elementi ke sono "scomparsi"in qst'ultima trasposizione cinematografica  goccia di sudore
Loggato

"...We CaN MaKe It If YoU JuSt BeLiEvE..."
Robby
Aspirante Attore
*

Karma: 18
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Posts: 195



Guarda Profilo
« Risposta #28 il: 05 Luglio 2010, 16:21:10 »

dimenticavo..non penso appunto che siano dei libri solo per il genere femminile, però è vero che trattandosi di un racconto prettamente introspettivo,narrato da un punto di vista femminile (tranne piccole parti)..di certo richiama di più un pubblico femminile
Loggato

"...We CaN MaKe It If YoU JuSt BeLiEvE..."
Ged
Performer
Aspirante Attore
*

Karma: -19
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 194


Guarda Profilo
« Risposta #29 il: 05 Luglio 2010, 16:27:55 »


da brava fan, al costo di essere puntigliosa, non posso non mettermi a precisare che la storia..non è per nulla questa..il problema di Bella non è certo quello di "oddio ora con ki farò amicizia",qsto può andar bene per i primi 2 capitoli,giusto x dare l'idea che si sta trasferendo in un posto del tutto diverso da qllo in cui ha vissuto.Ma twilight non si risolve in un "ohh che bello ho accalappiato il più figo della scuola",eh no..
E' una storia d'amore,su qsto non c sono dubbi,ma non si tratta di lui-lei-l'amore corrisposto-tutti vissero felici e contenti icon_ook è una storia d'amore ke si svolge costantemente sul filo del rasoio.in parole spicciole:si trovano, provano attrazione fisica/sentimentale, vogliono stare assieme ok..ma lei in pratica è in costante pericolo di morte xkè lui vorrebbe tanto "bersela"  icon_mrgreen qsto per dire:non è ke si innamorano ed è finita là.Tutto qsto contrasto,tutti i problemi ke qsta vicinanza porta,secondo me sn resi bene e non annoiano..Inutile poi dirvi che tutto il bello viene dopo,che le cose si complicano e che se in Twilight vi sembra manchi "passione e sentimento",colpi di scena..beh qsta è tutto qllo di cui è fatto Eclipse  icon_ok (a mio avviso il + bello di tutta la saga,ma non penso nessuno di voi arriverà al 3°  XD )-elementi ke sono "scomparsi"in qst'ultima trasposizione cinematografica  goccia di sudore

Ma sssolutamente no. Dov'è l'amore? Dov'è la passione? E' una pseudo-storia d'amore senza sentimento di alcun genere. Il costante pericolo è solo raccontato, non mostrato. Il tutto è pure scritto in maniera pessima.
Loggato
Pagine: 1 [2] 3 4 ... 7   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia

TinyPortal v0.9.8 © Bloc
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!