GulliLibero
  Home   Forum   Help Ricerca Calendario Utenti Staff Login Registrati   *
Pagine: [1]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Anno zero, Napoli e la Lega  (Letto 1126 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Mitropank
Wir sind die Türken von Morgen
Staff
Star
*

Karma: 191
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Turj
Posts: 4532


Trance Europa Express


Guarda Profilo WWW
« il: 29 Ottobre 2010, 10:59:37 »

Come da qualche mese a questa parte una volta ogni tanto vado in una chat di un sito che continuamente propone e soprattutto pubblica sondaggi politici, soprattutto sull'italia ma a volte anche sugli altri stati(ovviamente sugli usa in questo periodo) e mentre ero in questa chat ieri sera si inizia a discutere di anno zero che parlava dei rifiuti in campania. Solite storie direte voi e invece... Quella chat è frequentata da circa 20-30 persone ed è abbastanza eterogenea come posizioni politiche(dalla lega a rifondazione insomma). Ho aperto questo topic perchè ieri ho avuto la netta impressione che siamo arrivati ad un livello totale di "schifo"(proprio così) sulla vicenda campana che gli animi si son molto surriscaldati e son iniziati gran insulti contro la campania e chi permette tutte ste robe mettendo in mezzo, in modo sbagliato secondo me, anche quei poveri tizi in collegamento da terzigno(?) che protestavano e urlavano contro la discarica, bertolaso, il governo e chi più ne ha più ne metta. Ho messo il nome della lega nel topic non tanto perchè c'era castelli ieri in trasmissione, ma perchè questi sintomi di profondo malessere contro napoli, la campania e in generale il sud(scusate i luoghi comuni ma tant'è) vengono intercettati soprattutto dai leghisti e come si sa in periodi di crisi e di urla chi urla di più ha sempre ragione e la lega sta riuscendo in modo perfetto a prendersi i meriti delle soluzioni dei problemi altrui. Ma mica per merito proprio ma perchè la classe dirigente(e non solo) del sud glielo sta permettendo.
Loggato

"(in Iran)Non capiscono le ragioni di reprimere nel sangue il dissenso, quando basterebbero dei noiosissimi talk show."

"Marchionne vuol chiudere Termini Imerese. Per rappresaglia gli operai minacciano di riprendere la produzione della Duna."

"A Montecitorio, intanto, Bersani ha incontrato i lavoratori Alcoa, che hanno ascoltato pazienti le sue richieste."

Pagine: [1]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia

TinyPortal v0.9.8 © Bloc
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!