GulliLibero
  Home   Forum   Help Ricerca Calendario Utenti Staff Login Registrati   *
Pagine: 1 2 [3]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Ebook reader: sì o no?  (Letto 7813 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Ged
Performer
Aspirante Attore
*

Karma: -19
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 194


Guarda Profilo
« Risposta #30 il: 25 Dicembre 2010, 11:48:50 »

E non sono certo l'unico a pensarla così: ormai sì sa per certo che gli ebook sono il futuro.
certamente non sei il solo, penso anche tuttavia che soprattutto le case produttrici di kindle e tablet vari lo pensino e lo inducano a pensare...in queste cose la storia distribuisce le ragioni! Io immagino, anche leggendo le risposte passionali nel topic, che l'ebook non sfonderà oltre i quotidiani, prendendosi una piccola parte dell'editoria stampata...però vedremo  icon_tasse


Io il pensiero l'ho già espresso.

Ci sono tanti problemi da risolvere e li ho già espressi nei punti 10, 14 e 15 del primo post (fonte:http://fantasy.gamberi.org/).

Detto ciò, posso dire che leggere con il Cybook Gen3 è stupendo  icon_innamorato
Ce l'ho da pochissimo, ma mi ci sono già abituato. Mi fa pure strano leggere con libri cartacei ora XD
Davvero, sto leggendo un sacco *___* Mi sono innamorato *___*


« Ultima modifica: 25 Dicembre 2010, 14:45:55 da Ged » Loggato
VioletSkull
Star
*

Karma: 201
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Nome: Manuela
Posts: 1176


Where is my Mind ?


Guarda Profilo WWW
« Risposta #31 il: 26 Dicembre 2010, 11:43:15 »

Ci fa piacere che tu sia innamorato del tuo ebook  XD Io resterò sempre innamorata dei miei libri cartacei e a costo di risultare una vecchiaccia antiquata nessuna fighissima impresa multinazionale riuscirà mai a farmi cambiare idea.

Sono d'accordo con quanti hanno detto che l'ebook rappresenta una buona soluzione per i quotidiani, ma non credo proprio - e spero caldamente di no - che il libro diventerà una "copia di backup" (brrrrrrrr!) della sua versione virtuale.
Loggato

Es fließen ineinander Traum und Wachen,
Wahrheit und Lüge. Sicherheit ist nirgends.
Wir wissen nichts von anderen, nichts von uns;
Wir spielen immer, wer es weiß, ist klug.


Arthur Schnitzler, Paracelsus
Jude
Comparsa
*

Karma: 44
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Posts: 91



Guarda Profilo
« Risposta #32 il: 29 Dicembre 2010, 17:07:55 »

Io dico no a questo aggeggio "spascia cosebelle" per tutti i motivi che hanno esposto coloro che non sono d'accordo.
E poi non sopporto in generale queste nuove tecnologie che ci porteranno allo sfascio.
 
Loggato

"Io ero semplicemente un passo più avanti di loro.Che fosse un passo verso la merda allora non lo sapevo".
galeot
Inadeguate
Administrator
Star
*

Karma: 580
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Gaetano Leotta
Posts: 5670


Vita e morte sono due facce della stessa medaglia


Guarda Profilo WWW
« Risposta #33 il: 03 Gennaio 2011, 20:26:52 »

Mi rifaccio al già citato paragone con i lettori mp3: ne ho avuti un paio, l'ho usato in passato, adesso non lo uso quasi più. Ma è una comodità che esistano e non hanno svilito la dignità della musica. I dischi si vendono meno di prima, ma i concerti vanno meglio. Mentre secondo me per le band piccole e/o sconosciute essere "vittime della pirateria" è quasi una manna dal cielo, diventa un canale di distribuzione potente e virale. Inoltre, a fronte alla flessione nella vendita di dischi, si è assistito al ritorno in voga del vinile.

Certo, il mercato dei libri non è quello discografico. In ogni caso dubito che i volumi spariranno dalla circolazione, o che le vendite del cartaceo crolleranno in seguito alla popolarità dell'ebook. E se questi aggeggi dovessero anche servire a rilanciare la passione per la lettura, ben vengano!

Quanto ai miei gusti, credo che li userei al massimo per leggere un paio di pagine per farmi un'idea del libro; per tornare un'ultima volta al paragone con la musica, così come trovo stancante e poco soddisfacente l'ascolto prolungato con cuffie o auricolari, non reggerei la lettura di centinaia di pagine su display.
Loggato

Chi non comprende il tuo silenzio
probabilmente
non capirà  nemmeno le tue parole
E. Hubbard


Che potere avrebbe l'Inferno se coloro che sono imprigionati non potessero sognare il Paradiso?
Neil Gaiman

Pagine: 1 2 [3]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia

TinyPortal v0.9.8 © Bloc
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!