GulliLibero
  Home   Forum   Help Ricerca Calendario Utenti Staff Login Registrati   *
Pagine: [1]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Il Cigno Nero  (Letto 1752 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
..:: Dioscuro ::..
I'm Not Okay
Administrator
Star
*

Karma: 390
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: φθονος θεών
Posts: 11376


+I don't belong here+


Guarda Profilo WWW
« il: 03 Marzo 2011, 00:54:54 »


Mi permetto di consigliarvi questo grande film con una grande interprete (Natalie Portman, che per questo ruolo ha appena vinto un oscar).
Il film parla del processo di corruzione d'animo di una ballerina di danza classica, perfetta, fragile ed inizialmente incapace di essere anche un "cigno nero", oltre che bianco.
E questa trasformazione è viscerale tanto da essere quasi corporea, piena di dolore e allucinazioni.
Positivamente inquietante!

8
Loggato


"Quand'ero bambino giocavo sempre con la mia ombra;
mi piaceva muovermi al sole e vederla diventare piccola, grande;
poi però mi sono reso conto che non mi avrebbe mai abbandonato,
neanche al buio."
kannarob
Staff
Protagonista
*

Karma: 97
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Roberto
Posts: 542



Guarda Profilo
« Risposta #1 il: 04 Marzo 2011, 22:14:37 »

In realtà non ne avevo sentito parlare gran che bene...

Il tuo consiglio però instilla in me il seme della curiosità! Anche The Wrestler era un film molto forte. Appariva grigio, volutamente molto "squallido" nei soggetti, nelle ambientazioni. Evidentemente al regista piace raccontare storie di "Bordermen"!
Loggato

La parola è un bel dono ma non rende la ricchezza del nostro animo; è un riflesso molto blando del sentimento e sta alla sensazione come un sole dipinto sta al sole naturale.
Carlo Bini
Goethe
Staff
Star
*

Karma: 70
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Cognome:
Posts: 1162


Non rinnegare, non restaurare.


Guarda Profilo WWW
« Risposta #2 il: 06 Marzo 2011, 01:26:05 »

L'interpretazione è impeccabile, si direbbe migliori cronologicamente durante la visione della storia, tanta la bravura.
La storia è abbastanza chiara, il transfert psicofisico, portato agli occhi dello spettatore con il punto di vista della protagonista, per quasi tutto il tempo è positivamente irrazionale e si conduce intensamente anche dal secondo palco (quello teatrale riportato nella finzione) sublimando nell'illusione terminale.

Non so se consigliarlo, di certo non per tutti.

Piccoli inserti di effetti speciali arricchiscono il film.


« Ultima modifica: 12 Marzo 2011, 20:11:55 da galeot » Loggato


Non piace MSN?Usa un MP!
BlackGuitar
Performer
Controfigura
*

Karma: 16
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Femminile
Nome: BlackGuitar
Posts: 127



Guarda Profilo WWW
« Risposta #3 il: 12 Marzo 2011, 10:54:15 »

questo film è veramente stupendo...
se dovessi dare un voto da 1 a 10 darei 9.

ringrazio chi ha aperto questo topic per avermelo consigliato
Loggato

http://bladewoman.weebly.com

HP DV5-1033EL
Intel core2 duo T9400
4GB 250GB HDD
nVidia GeForce 9600(512mb)
direct disck labeling lightscribe

la mia bestiolina *_*
galeot
Inadeguate
Administrator
Star
*

Karma: 580
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: Gaetano Leotta
Posts: 5670


Vita e morte sono due facce della stessa medaglia


Guarda Profilo WWW
« Risposta #4 il: 12 Marzo 2011, 15:16:14 »

l'ho visto anch'io, mi associo del tutto alle valutazioni del Goethe Smiley
Loggato

Chi non comprende il tuo silenzio
probabilmente
non capirà  nemmeno le tue parole
E. Hubbard


Che potere avrebbe l'Inferno se coloro che sono imprigionati non potessero sognare il Paradiso?
Neil Gaiman

QuintinoRocca
Bocca di Rosa
Star
*

Karma: 114
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Posts: 4590



Guarda Profilo WWW
« Risposta #5 il: 23 Marzo 2011, 14:48:58 »

classico film alla Paolo Danzì... icon_mrgreen
Loggato

ricorda Signore questi servi disobbedienti
alle leggi del branco
non dimenticare il loro volto
che dopo tanto sbandare
è appena giusto che la fortuna li aiuti
come una svista
come un'anomalia
come una distrazione
come un dovere
..:: Dioscuro ::..
I'm Not Okay
Administrator
Star
*

Karma: 390
Offline Offline

Galleria utente
Sesso: Maschile
Nome: φθονος θεών
Posts: 11376


+I don't belong here+


Guarda Profilo WWW
« Risposta #6 il: 23 Marzo 2011, 15:35:46 »

classico film alla Paolo Danzì... icon_mrgreen

100% direi..
Loggato


"Quand'ero bambino giocavo sempre con la mia ombra;
mi piaceva muovermi al sole e vederla diventare piccola, grande;
poi però mi sono reso conto che non mi avrebbe mai abbandonato,
neanche al buio."
Pagine: [1]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia

TinyPortal v0.9.8 © Bloc
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!