Logo della pagina principale del sito Agi On Line

Conferenza - Dibattito “Referendum Assistito”

Conferenza-Dibattito

Il dossier informativo



Referendum "Assistito" - Pagina 24
LA FECONDAZIONE ASSISTITA NEL RESTO DEL MONDO

Come ultimo punto, è importante avere qualche informazione su come la pensa il resto del mondo (o almeno, parte di esso) sulla stessa questione:

Austria: è ammessa sia la fecondazione artificiale tra coppie sposate o conviventi sia quella eterologa, ma non per le donne sole. E' ammesso l'accesso ai dati del donatore. Non sono consentiti l'inseminazione post mortem e l'utero in affitto.
Francia: la legge del 1994 stabilisce che solo le coppie sposate o conviventi da almeno due anni possono accedere all'inseminazione artificiale. Non è ammesso l'utero in affitto. I due della coppia devono essere entrambi in vita. E' ammessa l'inseminazione artificiale con donatore solo quando la procreazione assistita all'interno della coppia non abbia avuto successo.
Germania: la legge del 1990 ammette l'inseminazione omologa e eterologa solo per le coppie sposate. La fecondazione in vitro è ammessa solo se omologa. E' inoltre vietato trasferire nel corpo di una donna più di tre embrioni per un ciclo di inseminazione. Non sono ammessi l'inseminazione post mortem e l'utero in affitto.
Gran Bretagna: la legge del 1990 consente sia l'inseminazione omologa che eterologa a coppie sposate o conviventi e a donne singole. La legge del 1990 ammette l'utero in affitto, purché non ci sia passaggio di denaro, e l'inseminazione post-mortem.
Norvegia: possono accedere all'inseminazione artificiale solo le coppie sposate o conviventi in maniera stabile. L'inseminazione eterologa è ammessa solo quando il marito o il convivente della donna sia sterile o se si è in presenza di una malattia ereditaria.
Spagna: l'accesso all'inseminazione artificiale, sia omologa che eterologa, è consentita alle coppie sposate e ai conviventi purché vi acconsentano in modo libero e cosciente. La prima legge che regola la materia è del 1987.
Svezia: è ammessa l'inseminazione omologa e eterologa per le coppie sposate o conviventi. Non è ammessa per le donne sole. La fecondazione in vitro è ammessa solo con il seme della coppia, che deve essere sposata o convivente. Non è ammesso l'utero in affitto.
Lasciando l’Europa, negli Stati Uniti esistono profonde differenze tra Stato e Stato. Generalmente la fecondazione assistita, però, è ammessa sia con l'inseminazione omologa che eterologa. In California e in qualche altro Stato è lecito far ricorso anche all'utero in affitto. La linea Bush, però, ha vinto: dopo anni di polemiche c’è il “no” totale alla clonazione. Ma governo e privati finanziano progetti di ricerca all'estero, per esempio in Svezia.
Pagina Precedente

Contatta il webmaster. Team per l'accessibilità ASIC.Supportaci