Logo della pagina principale del sito Agi On Line

Conferenza - Dibattito “Referendum Assistito”

Conferenza-Dibattito

Il dossier informativo



Referendum "Assistito" - Pagina 5
CAPO VI: “MISURE DI TUTELA DELL’EMBRIONE”.
Si compone degli articoli 13 (Sperimentazione sugli embrioni umani)  e 14 (Limiti all’applicazione delle tecniche sugli embrioni). Afferma il divieto di qualsiasi sperimentazione compiuta su embrioni umani. Limita la ricerca clinica e sperimentale sugli embrioni ai fini terapeutici e diagnostici volti alla salute e allo sviluppo dell’embrione, e in mancanza di altri metodi. Vieta la produzione di embrioni umani destinati alla ricerca scientifica o alla sperimentazione. Proibisce ogni forma di selezione eugenetica dei gameti, escluse quelle a scopo diagnostico e terapeutico. Vieta ogni intervento di clonazione. Inoltre proibisce la crioconservazione (operabile solo fino all’impianto, nel caso in cui motivi imprevisti di salute della donna impediscano l’impianto immediato), la soppressione degli embrioni e la riduzione embrionaria (salvo che nei casi previsti dalla legge 22 maggio 1978 n 194).
CAPO VII: “DISPOSIZIONI FINALI E TRANSITORIE”
Si compone degli articoli 15 (Relazione al parlamento), 16 (Obiezione di coscienza), 17 (Disposizioni transitorie) e 18 (Fondo per le tecniche di procreazione medicalmente assistita). Sancisce l’obbligo di redigere annualmente una relazione sulle attività delle strutture autorizzate ad operare nel campo della procreazione medicalmente assistita. Tale relazione deve essere consegnata al Ministro della salute. Inoltre, stabilisce le modalità per l’obiezione di coscienza da parte del personale sanitario, e l’istituzione di un Fondo per le tecniche di procreazione medicalmente assistita, che autorizza la spesa di 6,8 milioni di euro a decorrere dall'anno 2004.

*Questo resoconto, in quanto riassuntivo, è in parte lacunoso e non presenta tutti i dettagli. Per una maggiore informazione e precisione rimandiamo alla lettura integrale della legge 40/2004.
Pagina Precedente
Pagina Successiva

Contatta il webmaster. Team per l'accessibilità ASIC.Supportaci