Logo della pagina principale del sito Agi On Line

Terre des Hommes Italia

Aiuto diretto all'infanzia in difficoltà, senza discriminazioni di ordine politico, razziale o religioso.


Terre des hommes Italy

Terre des hommes (Tdh) è una delle più attive e riconosciute organizzazioni non governative (ONG) europee focalizzate sulla difesa dei diritti dell'infanzia nei paesi in via di sviluppo.

È membro della Federazione Internazionale Terre des hommes (FITDH) con sedi in Belgio, Canada, Danimarca, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo, Svizzera, Siria e presente con 840 progetti in 71 paesi. Terre des hommes Italia agisce in 16 paesi e 4 continenti con progetti di aiuto umanitario d'emergenza e di cooperazione internazionale per garantire i diritti fondamentali dei bambini, in particolare per garantire il diritto al gioco, alla formazione, all'istruzione e alla salute. Nella realizzazione dei propri progetti segue i principi di rigore e trasparenza finanziari, valorizzazione del patrimonio sociale e ambientale dei paesi nei quali opera e della sostenibilità dei progetti. In Italia è impegnata in campagne di sensibilizzazione e di advocacy in difesa dei diritti dell'infanzia e combatte contro il fenomeno del traffico dei minori.


Non è mai troppo tardi per un'infanzia felice"

R. Bach

Più di 121 milioni di bambini nel mondo non hanno accesso all'istruzione. Il 40% dei bambini dell'Africa è malato di malaria e più di 3.500 bambini al giorno muoiono di malaria o per altre infezioni curabili, fra cui un bambino africano ogni 30 secondi (Fonte OMS). Terre des hommes Italia agisce affinché anche questi bambini possano avere un futuro. Per questo Terre des hommes Italia realizza, grazie all'aiuto di milioni di sostenitori privati, azioni concrete e puntuali per creare scuole e strutture sanitarie efficienti, per formare insegnanti, infermieri e levatrici, per dare a bambini e bambine la forza fisica, gli strumenti e la formazione per sognare un nuovo mondo e per avere la capacità di trasformarlo in realtà. C'è ancora tanto da fare.

Insieme possiamo riuscirci.


Diamogli un futuro nel paese più giusto: il suo”

Garantire a tutti i bambini del mondo il diritto all'istruzione e al gioco. Garantire ai bambini di tutto il mondo il diritto di nascere sani e di superare i 5 anni di età

Questa è la sfida che Terre des hommes Italia ha accettato insieme a migliaia di sostenitori in Italia e all'estero e a decine di associazioni nei paesi in via di sviluppo.

Insieme potremo evitare le morti di parto rinforzando e creando strutture ospedaliere e sanitarie migliori e rispettose delle tradizioni locali. Potremo evitare la nascita di bambini malformati a causa dell'anemia delle madri, potremo garantire ai bambini il diritto di nascere sani!
Insieme potremo realizzare il sogno di milioni di bambini oggi sfruttati e abbandonati. Molti bambini dei nostri progetti alla domanda "cosa vuoi fare da grande?" rispondono seguendo la loro fantasia o l'istinto di imitazione verso le professioni dei loro genitori. Vogliono diventare insegnanti, calciatori, presidenti, operai, commercianti, pescatori... la nostra sfida prima ancora che aiutarli a realizzare questi sogni è quella di permettere loro di sognare, di credere in un futuro e nella loro capacità di costruirlo.

Oggi, grazie al nostro impegno e al contributo di migliaia di sostenitori, in 16 Paesi, con oltre 30 progetti socio-sanitari e educativi

Insieme possiamo fare molto di piú. Grazie.

SOSTEGNO A DISTANZA


Unisciti a noi. Sostieni un bambino a distanza!”


Ogni bambino – in qualsiasi luogo del mondo nasca – ha diritto a un’infanzia felice. Noi tutti possiamo fare qualcosa.

Il Sostegno a Distanza è un atto di solidarietà concreta che ha un impatto reale sulla vita di un bambino. Grazie a una piccola quota mensile (a partire da 25 euro) puoi contribuire a garantire cure mediche di base, medicinali, alimentazione e vestiario a un bambino assistito da un progetto gestito da Terre des hommes Italia.

A seconda del progetto, il contributo servirà anche per acquistare materiale scolastico, pagare le tasse scolastiche, organizzare corsi di formazione professionale e attività ricreative, oltre a finanziare campagne di sensibilizzazione, trattamenti sanitari specifici o costruire infrastrutture di base necessarie per garantirgli un’adeguata sicurezza igienico-sanitaria.
Terre des hommes basa i suoi programmi sul Child focused development. Ciò significa che mentre si interviene per migliorare la condizione di un bambino si allarga quanto più possibile l’azione per rispondere alle necessità della sua famiglia, della sua comunità e delle istituzioni di riferimento.
Nei progetti di Terre des hommes l'infanzia è il centro delle strategie di sviluppo, in quanto costituisce un vero e proprio “capitale” sociale ed economico.

Nel rispetto dell'impegno costante di migliaia di sostenitori Terre des hommes si impegna a garantire una gestione trasparente e professionale delle donazioni. La certificazione e pubblicazione del bilancio evidenziano la trasparenza dell'utilizzo dei fondi raccolti.


PROGETTO DELL’ AGI

(Per mancata autorizzazione al trattamento dei dati personali, ai sensi della legge n. 675/96, nel rispetto della privacy, siamo costretti ad oscurare i dati personali del bambino in adozione)


Località: BURKINA FASO - Plateau Mossi

Programma di Terre des hommes: Educazione e salute di base per l'infanzia e prevenzione dell'abbandono familiare

Dati del Bambino:

Nome / Cognome: XXXXXXXXXXXXXXXX

Data di nascita: XXXX

Sesso: X Data di ammissione: nov 2005

XXXXXXXXXXXX vive tuttora con la sua famiglia, attualmente frequenta la terza elementare e segue con regolarità le lezioni; durante l'anno scolastico non ha mai fatto assenze e in classe è sempre molto vivace, ama attirare l'attenzione dei compagni e della maestra. Durante le lezioni spesso porta una piccola porzione di pappa di miglio e questo le basta per pranzare. Le sue condizioni di salute sono buone e la bambina ringrazia i sostenitori di Terre des hommes che le permettono di seguire le lezioni, di avere un supporto medico e di disporre di libri e materiale scolastico.


Descrizione del progetto:

Il Burkina Faso (ex Alto Volta) è 159° nella graduatoria Nazioni Unite dell'indice di sviluppo umano, praticamente quartultimo. Il tasso di analfabetismo nella popolazione adulta è il 77%, i136% dei bambini sotto i 5 anni sono sotto peso, il 61,2% della popolazione vive con meno di 1 dollaro al giorno. L'agricoltura, principale risorsa economica, è in crisi a causa della scarsità di acqua e della desertificazione che avanza. L'esodo dalle campagne è un fenomeno inarrestabile che porta con se la disgregazione familiare. Nelle campagne la popolazione è in massima parte costituita da donne, bambini ed anziani. I servizi sociali e sanitari sono ridotti al minimo e raramente le cure sono gratuite. La mancanza o scarsità di risorse economiche causa l'abbandono scolastico e l'aumento dell'impiego di bambini sempre più piccoli in lavori di vario genere. Spesso le famiglie mandano i figli, soprattutto le bambine, a stare in città presso parenti più "abbienti". nella speranza di dare loro sostentamento e istruzione in cambio di lavori domestici o altri lavori di facchinaggio e vendita di prodotti per strada. I piccoli sono invece sottoposti a duro lavoro, a maltrattamenti e ad abusi, che fanno di loro dei piccoli schiavi senza alcuna opportunità di migliorare la propria condizione. I bambini, per sfuggire alla vita miserevole alla quale sono costretti, scappano e si aggregano alle bande di strada. Il fenomeno dei bambini di strada è in preoccupante aumento in Africa, così come la delinquenza minorile che vede il furto al 95% delle condanne di minori. Le condizioni nel carcere sono di promiscuità con gli adulti; non danno alcuna garanzia di recupero e di reinserimento sociale, ma danno vita ad un spirale perversa dalla quale è praticamente impossibile affrancarsi. E' questo lo scenario nel quale Tdh Italia interviene, a fianco della organizzazione locale Promo Femmes Solidarietà e Sviluppo e con APA Associazione Penitenziaria Africana, impegnata nel miglioramento della condizione dei bambini in conflitto con la legge ed in stato di detenzione. Il progetto si prefigge di agire a monte e a valle del fenomeno dei bambini di strada, da un lato lavorando per garantire i diritti di base e dall'altro per recuperare i minori in conflitto con la legge.

In 30 villaggi delle regioni del Bulkiemdé, Oubritenga e Kadiogo del Plateau Mossi, zona centrale del paese a vocazione rurale, il progetto si prefigge di contrastare l'abbandono scolastico e familiare, assicurando la scolarizzazione primaria (pagamento tasse e fornitura materiale scolastico, fornitura abbigliamento e prodotto per l'igiene personale), fornendo assistenza sanitaria di base presso il dispensario pubblico con l'acquisto di eventuali medicine necessarie, e l'organizzazione nelle scuole in collaborazione con gli insegnanti di attività ricreative didattiche come teatro, disegno colorato, canto, musica. Si provvederà inoltre alla registrazione anagrafica dei bambini, che nella grande maggioranza dei casi sono sprovvisti di documenti d'identità. Tutti i bambini saranno seguiti dall'équipe Tdh/Promo femmes formata da assistenti sociali ed un avvocato per le pratiche legali. Dall'altra parte il progetto si propone la creazione di un centro alternativo alla prigione a 20 Km dalla capitale Ouagadougou in grado di offrire al minore una consulenza legale processuale, sostegno sanitario e psicologico, alfabetizzazione di base, formazione professionale e reinserimento sociale.

Dati i costi del progetto complessivo che verrà sostenuto con i fondi provenienti dal sostegno a distanza e un contributo dell'Unione europea, potrebbe essere necessario duplicare i sostegni di ogni singolo bambino.

Contatta il webmaster. Team per l'accessibilità ASIC.Supportaci